logo

Beatrice Luzzi svela perché avrebbe voluto vincere: come procede con Garibaldi? “Io ho sbagliato”

di Emanuela Longo

Pubblicato il 2024-04-01

Beatrice Luzzi si racconta a Verissimo dopo il Grande Fratello: la sua delusione per non aver vinto il reality

Tra gli ospiti della puntata di ieri di Verissimo, abbiamo ritrovato in studio da Silvia Toffanin anche Beatrice Luzzi, secondo classificata al Grande Fratello, la quale ha parlato a lungo della sua esperienza nel reality di Canale 5. Come ha preso la mancata vittoria? E soprattutto, cosa ha raccontato della sua conoscenza con Giuseppe Garibaldi?

Beatrice Luzzi si racconta a Verissimo dopo il Grande Fratello

Beatrice Luzzi

Beatrice non ha nascosto alla padrona di casa di Verissimo la sua delusione per non aver vinto il Grande Fratello. L’attrice avrebbe voluto trionfare per un motivo ben preciso legato ai suoi figli:

Io ci tenevo per loro, devo dirti la verità, perché non ho provato e, lo dico sorpresa da me stessa, nessun sentimento di sconforto o di rabbia, soltanto il pensiero che loro saranno delusi. Sai, quindici anni. Diranno ‘Sì la mia mamma è arrivata seconda’, fa la differenza.

Solo negli ultimi momenti l’attrice ha ammesso di aver compreso di non essere lei la vincitrice, però ha aggiunto:

Se avessi vinto ne sarebbe valsa di più la pena, l’avrei potuto giustificare a me stessa più facilmente, sei mesi, il fatto di trovare voi qui ne è valsa la pena.

La Luzzi si è molto analizzata ed ha cercato di comprendere come mai abbia dato così “fastidio” a molti ex inquilini:

Sono un po’ cruda, il che non vuol dire essere né cattivi, né sgarbati, né irrispettosi. Essere crudi vuol dire avere ogni tanto il coraggio di dire la verità com’è, lì per lì fai male ma costruisci e, secondo me, io ho visto alcuni dei miei inquilini, nel corso dei mesi, riconoscermi di avergli trasmesso qualcosa di importante e probabilmente questo è arrivato anche al pubblico, credo. Spesso mi chiedo che cosa ho dato al pubblico? Bisogna imparare a dire ogni tanto cose un po’ scomode, un po’ crude ma che fanno crescere. Io coi miei figli un po’ sono così e loro pure con me.

Tuttavia ha ammesso di essersi pentita delle parole rivolte ad Angelica, tanto da averle chiesto scusa. Nella Casa ha svelato di essersi sentita sempre sola:

Mi sono sentita sola da subito. Io, però, ogni volta rinnovavo la speranza, ricostruivo e poi ogni volta mi rinominavano… Quando, dopo venti volte così, ho cominciato a non sperare più di costruire dei rapporti veri, quindi, in un certo senso, a perdere un po’ la stima, a distaccarmi dalla speranza di costruire un rapporto vero, allora, lì, ho sofferto molto meno, sicuramente, però, è stato molto più brutto. Poi, adesso, nell’ultimo mese, da quando non potevano più nominarmi erano tutti più carini, io non li ho capiti.

Spazio quindi a quello che è successo con Giuseppe Garibaldi:

Lui non si fa capire, questo è il bello suo, perché non capisci niente. Io vengo spesso attratta da persone molto diverse da me perché mi costringono a restare curiosa. Hai capito qualcosa in lui?

C’è un punto che non abbiamo risolto e non possiamo risolvere qui e secondo me è il grande, grande scalino che ci ha profondamente divisi. C’è una visione completamente diversa di alcune cose, che ci divide, degli accadimenti. Su alcuni piano piano ci siamo incontrati negli ultimi giorni, altri, secondo me, finché non troviamo un punto comune su alcune cose… Ho preso talmente tante delusioni, che non me la sento adesso di affrontarla questa cosa, non subito. Credo che lui abbia bisogno davvero di tanto tempo per capire la sfumatura che appare una sfumatura. Non posso che aspettare, nel frattempo, però, io faccio la mia vita… L’abbiamo purtroppo infranto. La magia è qualcosa di molto delicata e quando nasce va rispettata, purtroppo l’abbiamo veramente disintegrata, secondo me più lui di me, però lui dirà la stessa cosa.

Beatrice ha anche ammesso gli errori fatti con Garibaldi, con il quale tuttavia resta un punto definitivo:

Effettivamente io ho sbagliato, sono stata molto imprudente, non mi sono proprio regolata. Un po’ la situazione andava gestita, visto che eravamo al Grande Fratello, un po’ lui. Dovevo aspettare molto, dovevamo conoscerci, lui si sarebbe fidato di più, perché mi avrebbe capita meglio, invece mi ha capita dopo cinque mesi e io ho corso sia all’inizio che nell’essere molto realistica nel dirgli che poi non avrebbe retto fuori.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Verissimo (@verissimotv)

Potrebbe interessarti anche