Riccardo Marcuzzo, Riki Mania

Riccardo Marcuzzo, esce Mania: ecco il nuovo lavoro di Riki, le dichiarazioni e le info sul tour

Vincitore nella categoria cantanti dell’ultima edizione di Amici 16, Riccardo Marcuzzo con l’Ep “Perdo le parole”, ha definito un record: album più venduto nel 2017. Nonostante questi risultati Riki non si ferma e questo venerdì 20 ottobre, pubblica il suo primo album che s’intitola Mania. “Non l’ho fatto per battere il ferro finché era caldo – racconta intervistato da Tgcom24 -, con l’Ep avevo mostrato solo una parte di me, ora mi sono mostrato per quello che sono”.

Riccardo Marcuzzo: ecco come nasce Mania

Mania ha la grande responsabilità di essere il secondo album dell’artista e come diceva anche Caparezza: “è sempre più difficile”. Replicherà il successo del suo predecessore? Il primo Ep è stato certificato triplo platino nel giro di cinque mesi. Quegli stessi mesi durante i quali Riccardo Marcuzzo, con la complicità di Riccardo Scirè e Fabrizio Ferraguzzo, ha messo insieme i dodici brani che compongono questo album che regalerà agli estimatori, una faccia più riflessiva del cantante milanese.

Ma quando è nato il nuovo progetto di Riki visti tutti gli impegni dell’estate? “Ci sono dei brani che avevo già prima – racconta a TgCom24 – anche se ci ho lavorato con un maturazione diversa rispetto a quando li avevo scritti, e quindi li ho sistemati. Altri invece, soprattutto ballad, per quanto fosse estate, li ho scritti in questi mesi”. Il cantante poi confida di avere scritto brani maggiormente introspettivi. E poi spiega ancora: “Qualcuno può pensare che l’abbia fatto uscire così in fretta per un’operazione di marketing, per restare a galla… […] Questo disco non è un’evoluzione ma il completamento di quello che l’Ep aveva mostrato di me”.

Riki parla del tour: “Voglio fare divertire ed emozionare”

Riccardo Marcuzzo poi, racconta che la sua vita è cambiata moltissimo: “Gli amici li vedo pochissimo, e la famiglia giusto se mi capita di passare per Milano. Pur pianificando le cose vivo alla giornata e vivo il momento cercando di fare il meglio possibile. Questo sempre, perché sono un maniaco perfezionista, che vuole controllare tutto”. Per Riki non è solo la musica la sua principale “Mania”: “Mi sono occupato del merchandising, della grafica, e anche degli arrangiamenti, perché se il mio produttore è quello che li ha curati io non l’ho mollato un secondo. Volevo a tutti i costi definire il mio suono”.

Riki confessa di aver fatto un ottimo lavoro con il suo produttore ed arrangiatore Riccardo Scirè e, successivamente, racconta come vede il prossimo tour: “Per il tour prevedo meno elementi possibili, niente coristi, fiati… mi appoggerò a sequenze e suoni elettronici, mentre il palco lascerà posto a situazioni quasi teatrali, come fossero videoclip. Vorrei che i cinque o sei pezzi più significativi venissero rappresentati sul palco, magari con un attore o un’attrice o anche ballerini. Il mio obiettivo è quello di fare divertire ed emozionare”.

Seguici e condividi!

Valentina Gambino Author

Giornalista e social addicted. Scrivo di televisione, gossip, cinema e musica. Amo le serie TV, sono dipendente dalla mia barboncina Zooey e vivo in Salento tra sole, mare, vento, amore e arcobaleni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *