Tv2000, bestemmie in diretta tv coprono la voce di Papa Francesco: le scuse dei telecronisti

Un fatto increscioso ha visto protagonista la presenza di Papa Francesco a Caserta con la diretta tv della Messa che il Pontefice celebrava nella piazza antistante la Reggia. Una serie di bestemmie e parolacce in diretta tv su Tv2000, l’emittente della Conferenza episcopale italiana, hanno letteralmente coperto la voce di Papa Francesco portando così il regista a togliere immediatamente il sonoro per qualche minuto, con grande sgomento dei numerosi telespettatori.

I due telecronisti di Tv2000, don Filippo Di Giacomo e Monica Di Loreto, di fronte al fattaccio non hanno potuto far finta di nulla e, anche al termine della diretta tv della celebrazione di Papa Francesco nel corso della prima tappa casertana, hanno più volte chiesto scusa ai telespettatori che si sono trovati a dover sentire delle imbarazzanti quanto ingiustificabili bestemmie e parolacce nel bel mezzo della diretta della Messa mentre passavano sullo schermo le immagini di Papa Francesco.

Gli stessi telespettatori non hanno potuto fare a meno che contestare l’episodio trasmesso in diretta tv, ed alle loro proteste si sono unite anche quelle dei vescovi che seguivano la Messa di Bergoglio su Tv2000. In particolare, un vescovo ha così commentato quanto accaduto: “Espressioni irripetibili che offendono tutti i presuli italiani. Spero ci siano adeguati e seri provvedimenti”. L’episodio non risparmierà certamente la stessa emittente tv dopo la nomina dei nuovi dirigenti avvenuta lo scorso 28 aprile, in seguito al licenziamento in tronco di Dino Boffo, ex direttore di Tv2000.

Foto | LaPresse

Seguici e condividi!

Emanuela Longo Author

Classe 1984, nata a Lecce. Dopo la mia formazione in Media e Giornalismo all’Università di Firenze, ho acquisito esperienze tra Milano e Palermo per poi fare ritorno in Salento. Nasco sul web come blogger televisiva ma i miei interessi e le mie passioni non escludono tutti i colori della cronaca.

Comments

    luigino barbi

    (27 luglio 2014 - 18:23)

    non c’è limite alla bestialità umana

    gik

    (28 luglio 2014 - 03:14)

    Beh almeno lui è stato spontaneo….
    Caro vescovo preferisco 100000 VOLTE uno spontaneo bestemmiatore che un pedofilo con la tonaca.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *