Variazioni Tv: il ricordo di Giorgio Faletti, la programmazione Rai dal 4 al 6 luglio 2014

La notizia della morte prematura di Giorgio Faletti ha sconvolto il mondo della tv e non solo. Faletti, artista poliedrico e completo, proprio sul piccolo schermo si è fatto conoscere ed amare soprattutto dai suoi colleghi, tra cui Pippo Baudo – con cui lavorò in Fantastico – ma anche Antonio Ricci, padre di Drive In, la vera svolta televisiva di Faletti. Proprio Ricci ha commentato così la scomparsa di Giorgio: “Oggi è buio. Io ho perso un compagno di chitarre, di notti insonni e di sogni non detti. Tutti abbiamo perso un ragazzo buono”.

In seguito alla notizia della morte di Giorgio Faletti, la Rai ha voluto ricordare il formidabile artista scomparso all’età di 63 anni già a partire da stasera, venerdì 4 luglio alle ore 20:15 su RaiTre, dove andrà in onda una puntata speciale di Che tempo che fa – In ricordo di Giorgio Faletti, nel corso della quale sarà trasmessa l’ultima intervista rilasciata da Giorgio Faletti a Fabio Fazio il 18 novembre 2012.

Domani, sabato 5 luglio Rai Movie trasmetterà invece il film del 1994 Miracolo italiano, in onda dalle ore 15:25, mentre Rai Premium, manderà in onda alle ore 19:15 sempre di sabato il film Il sorteggio. Ed ancora, RaiUno in prima serata trasmetterà domani il film Notte prima degli esami, diretto da Fausto Brizzi, in cui l’attore interpretava il professor Antonio Martinelli, spietato docente di lettere soprannominato dai ragazzi la “carogna”.

Il ricordo a Giorgio Faletti da parte della Rai continuerà anche domenica 6 luglio su Rai Premium, che trasmetterà una puntata di Nati a Milano del 2004 con ospiti Cochi e Renato.

Seguici e condividi!

Emanuela Longo Author

Classe 1984, nata a Lecce. Dopo la mia formazione in Media e Giornalismo all'Università di Firenze, ho acquisito esperienze tra Milano e Palermo per poi fare ritorno in Salento. Nasco sul web come blogger televisiva ma i miei interessi e le mie passioni non escludono tutti i colori della cronaca.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *