Motomondiale 2014, GP del Qatar: record su Cielo con 2,3 mln per la sfida tra Valentino Rossi e Marc Marquez

Lo scorso week end è andato in scena il primo GP della stagione 2014 del Motomondiale, che ha inaugurato anche le grandi novità proposte da Sky e Cielo. La pay tv di Murdoch infatti, detiene quest’anno i diritti  – appartenuti fino allo scorso anno a Mediaset – per trasmettere in diretta tutte le gare in programma fino al prossimo novembre. Il primo GP di ieri, il Gran Premio del Qatar, ha visto la diretta non solo su Sky Sport MotoGP HD (il nuovo canale Sky dedicato) ma anche su Cielo, quindi in chiaro.

Proprio su Cielo (canale 26 del digitale terrestre), il MotoGP è ripartito con il botto, segnando un vero e proprio record di ascolti: la diretta del GP del Qatar ha tenuti incollati al piccolo schermo ben 2 milioni e 313 spettatori medi con una share del 8,64%, e un picco record di 10,65% di share, pari a quasi 3 milioni di spettatori, alle 20.42 durate le ultime fasi della gara, con l’appassionate testa a testa tra Valentino Rossi e Marc Marquez, che ha portato alla vittoria il giovane campione in carica.

L’ottimo risultato ottenuto in termini di ascolti, ha portato a Cielo ad uno dei migliori dati medi di sempre per un canale nativo digitale. E così, dopo i risultati eccellenti registrati in occasione delle Olimpiadi invernali di Sochi, lo sport si conferma ancora una volta campione d’ascolti su Cielo. Anche le competizioni delle classi minori hanno portato a buoni risultati in termini di ascolto: la gara di Moto2 ha ottenuto 684 spettatori medi e una share del 3,5% mentre la Moto3 ha registrato  459 mila spettatori con il 2,6% di share.

Il prossimo appuntamento con il Motomondiale su Cielo sarà nel week end del 12 e 13 aprile con la messa in onda della differita del Gran Premio delle Americhe che si correrà sul circuito di Austin.

Seguici e condividi!

Emanuela Longo Author

Classe 1984, nata a Lecce. Dopo la mia formazione in Media e Giornalismo all'Università di Firenze, ho acquisito esperienze tra Milano e Palermo per poi fare ritorno in Salento. Nasco sul web come blogger televisiva ma i miei interessi e le mie passioni non escludono tutti i colori della cronaca.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *