Linea Gialla chiude: ascolti deludenti. Salvo Sottile su Twitter: “Spero mancherà un po’ anche a voi”

I volti Mediaset, a La7 non sembrano essere del proprio fortunati. Mentre qualche tempo fa abbiamo appreso e riportato la notizia secondo la quale Rita Dalla Chiesa, passata nella scorsa estate sulla rete di Cairo, si era vista sospendere prima ancora della messa in onda un suo atteso nuovo programma, questa volta a vedersi chiudere una trasmissione già avviata è stato Salvo Sottile. Linea Gialla, il programma di approfondimento condotto dall’ex volto di Quarto Grado, dopo 19 puntate ha chiuso i battenti, prima del previsto. Il motivo? Ascolti deludenti.

In una nota ufficiale che ne annunciava la chiusura, La7 ha specificato come i dati di ascolto sfortunati della trasmissione di Sottile in parte sarebbero da attribuire anche ad “una collocazione di palinsesto fortemente competitiva”. A nulla è servita l’ondata di aria nuova che si è cercato di attuare subito dopo la pausa natalizia e che ha dato maggiore spazio all’attualità piuttosto che alla cronaca. La media degli ascolti di Linea Gialla, ha continuato infatti ad oscillare tra il 2,5% ed il 3%, non abbastanza per permetterne la continuazione.

In seguito alla nota diffusa da La7, anche il conduttore Salvo Sottile ha voluto confermare la notizia direttamente su Twitter, commentando: “L’avventura di Linea Gialla finisce qui, ma a me (che ci ho creduto) quella linea resterà sempre nel cuore. Spero mancherà un po’ anche a voi”. Ad esprimere immediata solidarietà al collega che, sotto certi aspetti, ha più o meno avuto lo stesso destino, è stata Rita Dalla Chiesa che, sempre sul celebre social dell’uccellino azzurro ha cinguettato: “Ci rimangono nel cuore le cose in cui abbiamo creduto e per cui abbiamo lottato. Tutto il mio affetto e la mia grande stima”.

Seguici e condividi!

Emanuela Longo Author

Classe 1984, nata a Lecce. Dopo la mia formazione in Media e Giornalismo all’Università di Firenze, ho acquisito esperienze tra Milano e Palermo per poi fare ritorno in Salento. Nasco sul web come blogger televisiva ma i miei interessi e le mie passioni non escludono tutti i colori della cronaca.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *