Il Segreto anticipazioni, puntata 6 febbraio: Pepa e Tristan, salta il matrimonio

Anticipazioni Il Segreto, puntata di giovedì 6 febbraio 2014 – Anche questo pomeriggio su Canale 5 torna l’appuntamento quotidiano all’insegna della soap opera di origine spagnola, Il Segreto, in onda a partire dalle ore 16:10 circa con un nuovo appassionante episodio. Dopo la sconvolgente verità che Donna Agueda ha rivelato alla ritrovata figlia, Pepa, secondo la quale lei e Tristan sarebbero fratelli, la levatrice informerà anche l’uomo che ha sempre amato del loro legame di parentela. Questa ragione sembra più che sufficiente per annullare il loro matrimonio già fortemente ostacolato, mentre Tristan stenterà a credere al fatto di essere fratello di Pepa.

Nel corso della nuova puntata, dopo aver sentito la discussione tra Pepa e Tristan nella quale la donna parlava dell’annullamento del matrimonio, Mauricio riferirà tutto a Donna Francisca che agirà ancora una volta d’astuzia: facendo finta di approvare il matrimonio del figlio, la Montenegro ordinerà a Mauricio di far girare a Ponte Vecchio la voce dell’annullamento delle nozze, in modo che i due giovani non potranno più tornare sui loro passi.

Al fine di aiutare Alfonso a conquistare il cuore di Emilia, Hipolito penserà ad un piano: chiederà a Raimundo e a don Anselmo di parlare bene del giovane ad Emilia, in modo che la ragazza possa accorgersi di lui e capire che si tratta di un buon pretendente. Giocando ancora d’astuzia, Francisca convocherà Sebastian, dicendogli che se vorrà convincere Tristan a vendergli la conserviera, allora dovrà usare le maniere forti. Ritroveremo nuovamente Calvario, la sorella suora di Angustias, insieme al piccolo Martín al quale dirà che lo sta portando in un luogo sacro dove imparerà la disciplina e adorerà solo il Signore.

Seguici e condividi!

Francesca Tordo Author

Appassionata del gossip italiano e non solo. Mi piace scrivere di fiction e anticipazioni Tv.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *