Melaverde, la nuova puntata su Canale 5 con Edoardo Raspelli ed Ellen Hidding: ecco i temi della settimana

Si rinnova anche questa domenica, l’appuntamento all’insegna della trasmissione Melaverde, in onda su Canale 5 a partire dalle ore 12:00 e che vede alla conduzione la coppia formata da Edoardo Raspelli ed Ellen Hidding. La trasmissione, come sappiamo, ogni settimana dedica ampio spazio al mondo dell’agricoltura, dell’ambiente, delle tradizioni tutte italiane, facendoci così scoprire alcuni angoli di paradiso e alcuni usi e costumi spesso ignorati, tra prodotti tipici e specialità culinarie dei luoghi visitati. A seguire, andiamo a scoprire il nuovo viaggio di Edoardo ed Ellen nell’ambito della nuova puntata odierna di Melaverde.

Al centro della nuova puntata di Melaverde, la vita di montagna. Dal Trentino, Edoardo Raspelli ci proporrà alcune storie di persone che, in modi diversi, hanno deciso di fare di una piccola valle alpina il proprio mondo. Dall’esperto del territorio e degli animali che lo popolano, all’ultimo casaro della zona che conduce, da solo, un caseificio. La vita in montagna ed il suo significato, dunque, rappresenterà la prima parte di Melaverde.

Al centro della seconda parte, condotta da Ellen Hidding, le distese di agrumeti vicino a Catania, dove viene coltivata l’Arancia Rossa di Sicilia ad “Indicazione Geografica Protetta”. Sotto questa dicitura si ritrovano tre varietà diverse di arancia rossa: il Tarocco, la più famosa, il Moro e la Sanguinella. Avremo modo di conoscere come vengono raccolte, confezionate e suddivise per categoria e qualità e di soddisfare curiosità su questo prodotto tipico e sul suo impiego in cucina.

Seguici e condividi!

Emanuela Longo Author

Classe 1984, nata a Lecce. Dopo la mia formazione in Media e Giornalismo all’Università di Firenze, ho acquisito esperienze tra Milano e Palermo per poi fare ritorno in Salento. Nasco sul web come blogger televisiva ma i miei interessi e le mie passioni non escludono tutti i colori della cronaca.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *