Serie Tv novità: Dracula, dal 25 ottobre sulla NBC con Jonathan Rhys Meyers e Jessica De Gouw

I vampiri sono stati, e in parte continuano ad essere, i protagonisti indiscussi delle serie televisive di questi ultimi anni. Creature dal fascino magnetico, che si innamorano dei comuni mortali, che rinunciano al sangue umano per vivere in società, che riescono a vivere alla luce del sole grazie all’ausilio di anelli magici. Tra questo vasto panorama, che vede la figura dei succhiasangue notturni fortemente rivisitata, sta per fare il suo ingresso il vampiro più famoso della storia: il temuto conte Dracula.

Poteva mancare un prodotto sul mitico e leggendario Vlad III? Ovviamente no. Un prodotto sull’illustre vampiro era quasi d’obbligo. La serie Dracula, creata da Cole Haddon e che trae ispirazione dal romanzo di Bram Stoker, debutterà il prossimo 25 ottobre sul canale americano NBC. Ambientata nel XIX secolo, narrerà le vicende di Dracula nella Londra vittoriana. Il suo obiettivo è uno solo: vendicarsi di coloro che secoli prima gli hanno portato via tutto ciò a cui teneva di più.

Per nascondere i suoi intenti e la sua oscura natura, il conte è costretto, perciò, a condurre una doppia vita. Si finge così un ricco uomo d’affari americano. Anche Dracula, come i suoi simili televisivi contemporanei, dovrà fare i conti e lottare con i suoi sentimenti amorosi. Si innamorerà, infatti, di Mina Murray, che crede essere la reincarnazione della defunta moglie. In fatto di fascino, il conte non avrà nulla da invidiare a Angel o Damon Salvatore (The Vampire Diaries).

Il conte avrà, infatti, il volto di Jonathan Rhys Meyers, interprete di Enrico VIII nei Tudors. Nei panni di Mina, protagonista femminile, troveremo Jessica De Gouw, conosciuta per la sua partecipazione in alcuni episodi di Arrow. All’interno dello show, inoltre, riscopriremo il personaggio di Van Helsing, antagonista di Dracula di stokeriana memoria, interpretato da Thomas Kretschmann, che, ironia della sorte, ricoprì il ruolo del vampiro in Dracula 3D di Dario Argento.

Riuscirà Dracula a crearsi un ampio popolo di seguaci come hanno fatto True Blood e The Vampire Diaries?

Seguici e condividi!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *