Uomini e Donne, Eleonora su Eugenio e Francesca: “La delusione mi ha portato all’indifferenza, il loro amore però durerà tanto”

Domenica 19 maggio, durante l’appuntamento con Non succederà più, il programma condotto da Giada Di Miceli in onda su Radio Manà Manà è stata raggiunta telefonicamente ed ovviamente intervistata la dolcissima Eleonora Mandaliti, mamma romana dalla chioma fluente ed ex corteggiatrice di Eugenio Colombo durante il trono classico (o blu) di Uomini e Donne che però ha preferito scegliere la giunonica Francesca Del Taglia.

Dopo averla messa a suo agio, la speaker radiofonica le comunica che le domande e le curiosità arrivate dai fan sono davvero un numero incredibile e, nel corso della puntata proveranno a rispondere un po’ a tutto. Giada riassume il percorso dell’ex corteggiatrice di Uomini e Donne, il programma ideato e condotto da Maria De Filippi che chiuderà i battenti questo venerdì, per poi riaprirli a settembre. La prima domanda ovviamente si concentra sulla motivazione che le ha dato Eugenio riferendole di non averla scelta, in merito Eleonora ha affermato: “Non so che dire sinceramente, perché se una persona ti piace, ti piace… punto. Anche perché io sono sempre stata così, dal primo giorno, non sono mai cambiata”.

Poi ha aggiunto: “Io avrei accettato molto di più che lui avesse detto: sono interessato di più a Francesca, era una motivazione più valida”. La conduttrice si complimenta con la ragazza, affermando di trovarla dotata di una sensibilità molto speciale, dote rara di questi tempi. Eleonora ha dichiarato che Eugenio ha scelto la via più facile e, durante l’intervista spiega cosa intendeva dire: “Francesca ha una vita totalmente diversa dalla mia, che ho una bambina, ma non ho complicanze, sto benissimo, ma è ovvio che ho delle responsabilità maggiori. Probabilmente una persona poco interessata ha fatto questo ragionamento. Ma non è giustificabile, perché lo sapeva dal primo giorno che avevo una figlia”.

Se potesse tornare indietro Eleonora rifarebbe il suo percorso esattamente nella stessa maniera, non cambierebbe nulla:

Rifarei tutto, dovrei cambiare me stessa per non rifare qualcosa. Piena di difetti ma non riesco a cambiarli purtroppo, che devo fare? Sono stata sempre sincera, non posso darmi nessuna colpa, ecco perché rifarei tutto.

Eleonora afferma inoltre di essersi ricreduta ampiamente per quanto riguarda Eugenio:

In lui avevo visto tanta dolcezza, però poi succedono queste cose… credi un po’ troppo in quello che tu senti e non rimani più obiettiva, e quindi mi sono fatta prendere troppo dalle emozioni, dai sentimenti, lì dentro è tutto più amplificato rispetto alla vita normale. Non penso lui abbia mentito, però per me l’amore è un’altra cosa.

Per quanto riguarda invece la scelta di Andrea, dove si è trovata “costretta” ad averli insieme, di fronte, ha affermato:

Lui l’ho visto infastidito, forse si aspettava che gli facessi gli auguri? È stato poco carino, lo sappiamo tutti che state insieme, era una ostentazione troppo visibile, sei innamorato, non serve rimarcarlo ogni tre secondi. Potrebbe averlo fatto perché voleva ferirmi se pensiamo negativo, ma non mi ha ferita, le persone che si comportano così non mi feriscono.

Per poi aggiungere:

Secondo me il loro amore però durerà tanto, al contrario di quanto molti altri pensano.

Eleonora in ultimo, ha sempre preferito (come ribadiva giustamente anche Giada Di Miceli), spegnere le polemiche invece che alimentarle:

Quando tu rivaluti una persona è perché non è più quella che credevi fosse, quindi nel momento in cui quella persona non esiste, basta, chiudi tutto. Quella persona non esiste, non stai male, non ti arrabbi, non porti rancore perché quella persona non c’è. La delusione mi ha portato all’indifferenza perché non ne valeva la pena. Questa cosa non ha le basi per farmi stare male.

Seguici e condividi!

Valentina Gambino Author

Giornalista e social addicted. Scrivo di televisione, gossip, cinema e musica. Amo le serie TV, sono dipendente dalla mia barboncina Zooey e vivo in Salento tra sole, mare, vento, amore e arcobaleni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *