Giorgio Napolitano nuovo Presidente della Repubblica: stasera lo speciale Porta a Porta su RaiUno

Dopo aver assistito allo scrutinio in diretta in occasione della sesta votazione per l’elezione del Presidente della Repubblica, dopo tre giornate dedicate al voto, finalmente è giunta la famosa “fumata bianca” in seguito alla ricandidatura di Giorgio Napolitano, annunciata nel pomeriggio di oggi. Con 738 voti, Napolitano sarà nuovamente al Quirinale per la seconda volta, un evento certamente storico per il nostro Paese, essendo la prima volta di un Quirinale Bis nella storia italiana. Stefano Rodotà, dunque, con 217 voti si è posto alle spalle del nuovo Capo dello Stato, la cui ricandidatura non è affatto piaciuta a Beppe Grillo, leader del Movimento 5 Stelle che ha subito gridato al “colpo di Stato”, mettendosi immediatamente in viaggio verso Roma, in camper, dove è atteso in serata, per unirsi ai manifestanti che protestano davanti alla Camera.

Stefano Rodotà da Bari ha invece dichiarato: “Sono sempre stato contrario alle marce su Roma”. Intanto, prima del Quorum dei 504 voti raggiunti per Napolitano, è scattato un fragoroso applauso in aula, mentre in piazza Montecitorio si sono scatenate le proteste da parte di coloro che si sono opposti alla rielezione di Napolitano. Giorgio Napolitano è quindi il nuovo Presidente della Repubblica nuovamente alla guida del Paese per la seconda volta. Immancabile, come già annunciato, nella prima serata odierna, lo Speciale di Porta a Porta condotto da Bruno Vespa e che prenderà il titolo Il Presidente. Niente di più azzeccato, ovviamente.

Non è un caso che l’elezione definitiva del nuovo Capo dello Stato fosse attesa proprio per questa sera, tanto da rimandare appunto al sabato lo speciale in prime time (dopo quello andato in onda ieri sera sempre sulla prima rete pubblica) che andrà in onda al posto dello show di Milly Carlucci, Altrimenti ci arrabbiamo. Di arrabbiati, al momento, sembrano essere i tanti manifestanti scesi in piazza e che rappresentano la doppia anima di questo evento storico, politico e sociale in seguito al secondo mandato conferito a Giorgio Napolitano.

Seguici e condividi!

Vincenzo Faraone Author

Amante dello sport, mi piace guardarlo e scriverne. Amo il calcio e la F1.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *