Barbara Clara, star di Centovetrine: “Quella volta che Eros Ramazzotti salvò la vita a mio padre”

In televisione siamo abituati a vederla in Centovetrine nei panni di Viola Castelli, mangiatrice di uomini senza scrupoli disposta a tutto pur di ottenere ciò che vuole. Ma anche nella vita reale Barbara Clara, 29 anni, attrice, ex Miss Italia nel mondo ed ex cantante, ha una vita da soap opera, che abbiamo avuto modo di conoscere grazie a un’interessante intervista su Grand Hotel.

Ad esempio, qualche tempo fa, Eros Ramazzotti ha letteralmente salvato la vita a suo padre:

Papà si era ammalato, e aveva bisogno di essere operato al cuore immediatamente. Le liste d’attesa, però, erano lunghe. Una sera ho chiamato Eros, che avevo conosciuto nel periodo in cui cantavo, e mi sono sfogata. Lui ha chiamato un dottore del San Raffaele che conosceva, e papà è stato operato subito. Eros ha salvato mio papà, e gliene sarò grata tutta la vita.

L’intera storia familiare di Barbara, comunque, è da fotoromanzo: il padre, originario di Udine, a 32 anni durante un viaggio di lavoro a Oporto incontrò Lucia, una ragazza di dieci anni più giovane che, dopo un anno passato tra cartoline e sospiri (uno era in Italia, l’altra in Portogallo), lo sposò. I due decisero di andare a vivere in Venezuela. Racconta Barbara:

Una volta mio papà fu sequestrato da alcuni criminali, che lo portarono nei campi per obbligarlo a consegnare loro dei soldi. Lui non ne aveva e loro gli puntarono la pistola alla testa. Erano in due. Poi, mentre uno cercava di accendere la macchina, l’altro si distrasse, e mio papà riuscì a fuggire.

Amore, colpi di scena, avventura, brivido della morte: se gli sceneggiatori di Centovetrine dovessero rimanere a secco di idee, basterebbe leggere la biografia di Barbara per trovare nuovi spunti.

Seguici e condividi!

Simone Morano Author

Comments

    Laura Errico

    (8 ottobre 2010 - 18:21)

    Il padre di Barbara Clara è passatp davanti ai malati che erano prima di lui nella lista d’attesa solo perchè Eros Ramazzotti ha telefonato ad un medico del San Raffaele. (Almeno questo è quanto dichiarato dall’attrice). E per fortuna che siamo tutti uguali!!! Se al posto di quell’uomo ci fosse stata un’altra persona che non aveva conoscenze “importanti” non sarebbe stato operato prima.

    Emanuela Longo

    (8 ottobre 2010 - 18:23)

    quanto mi fanno girare le scatole ste cose che succedono solo perchè “conoscente di…”!

    Giubo

    (9 ottobre 2010 - 22:49)

    direi proprio che è una storia da Viola Castelli…ma avrà dovuto dare qualcosa in cambio ad Eros?

    erosissima

    (13 ottobre 2010 - 15:25)

    beata clara voglio pure io il num di cell di eros ramazzotti uffa

    esse poli

    (17 novembre 2010 - 20:08)

    Guardiamo sempre la pagliuzza negli occhi degli altri…… certo è che le conoscenze servono.. tuttavia nelle stesse condizioni di barbara clara tutti ci saremmo adoperati per salvare nostro padre.

    esse poli

    (17 novembre 2010 - 20:13)

    Suggerirei a Barbara, che sta diventando famosa e sicuramente per la sua bellezza, il suo fascino e bravura diventerà un vip, di non dimenticare la gente bisognosa, anche per riscattarsi dal peccato veniale di aver aiutato suo padre!!!! Forza Barbara

    Alessandra

    (5 novembre 2011 - 11:00)

    Anche io per salvare la vita a mio padre avrei sfruttato la conoscenza. Credo che tutti lo farebbero….

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *