logo

Brigitte Bardot, chi è l’icona del cinema e attivista: carriera e vita privata, la storia vera nella miniserie di Canale 5

di Emanuela Longo

Pubblicato il 2024-06-17

Brigitte Bardot, chi è l’attrice e attivista: la sua storia e una miniserie su Canale 5 dedicata a lei

Brigitte Bardot, spesso chiamata semplicemente BB, è una delle figure più iconiche e controverse del XX secolo. Conosciuta per la sua carriera come attrice, modella e cantante, Bardot ha anche lasciato un’impronta significativa come attivista per i diritti degli animali. Scopriamo qualcosa in più sul suo conto, dalla carriera alla vita privata.

Brigitte Bardot: chi è? La carriera

Nata il 28 settembre 1934 a Parigi, Brigitte Anne-Marie Bardot proveniva da una famiglia borghese. Fin da giovane, Bardot dimostrò un interesse per la danza, studiando al Conservatoire de Paris. Tuttavia, fu scoperta come modella all’età di 15 anni e ben presto iniziò a posare per diverse riviste di moda.

Bardot fece il suo debutto cinematografico nel 1952 con il film “Le Trou Normand”. Tuttavia, il vero successo arrivò con il film “E Dio creò la donna” (Et Dieu… créa la femme) del 1956, diretto da Roger Vadim, suo primo marito. Il film non solo catapultò Bardot alla fama internazionale, ma contribuì anche a trasformare la percezione della sessualità femminile nel cinema, rendendola un’icona di bellezza e sensualità.

Negli anni successivi, Bardot recitò in numerosi film di successo, tra cui “La Verità” (1960), “Vita privata” (1962) e “Il disprezzo” (1963), diretto da Jean-Luc Godard. La sua presenza sullo schermo, caratterizzata da una bellezza naturale e un atteggiamento disinvolto, catturò l’immaginazione del pubblico e dei critici di tutto il mondo.

La vita privata

La vita privata di Brigitte Bardot è stata altrettanto affascinante e spesso controversa quanto la sua carriera cinematografica. Ha avuto diverse relazioni pubbliche, tra cui matrimoni con il regista Roger Vadim, l’attore Jacques Charrier, il ricco uomo d’affari Gunter Sachs e Bernard d’Ormale. La sua tumultuosa vita amorosa è stata spesso al centro dell’attenzione mediatica.

Bardot non ha mai nascosto le sue opinioni, il che l’ha portata a essere una figura divisiva. Ha espresso forti opinioni politiche e sociali, alcune delle quali hanno suscitato critiche e polemiche. Le sue dichiarazioni contro l’immigrazione e in favore del nazionalismo francese le sono valse accuse di razzismo e varie condanne legali per incitamento all’odio.

L’attivismo

A partire dagli anni ’70, Brigitte Bardot ha iniziato a dedicarsi sempre di più alla causa degli animali. Nel 1986, ha fondato la Fondazione Brigitte Bardot per il benessere e la protezione degli animali. Da allora, è diventata una delle attiviste più note al mondo, lottando contro la caccia alle foche, l’uso delle pellicce, e l’abbandono degli animali domestici.

Bardot ha spesso utilizzato la sua celebrità per portare attenzione a queste cause, partecipando a campagne internazionali e collaborando con altre organizzazioni animaliste. La sua passione per gli animali è evidente nella sua dichiarazione: “Sono nata con gli animali, vivrò con gli animali e morirò con gli animali”.

La miniserie di Canale 5

Bardot, la serie su Brigitte Bardot

Canale 5 trasmetterà la miniserie dal titolo “Bardot”, basata sulla vera storia di Brigitte Bardot. Ad interpretarla nell’età che va dai 15 ai 25 anni è l’attrice Julia de Nunez.

La miniserie narra di una giovanissima Brigitte Bardot che a soli 15 anni fa la sua comparsa sulla copertina del nascente settimanale Elle. Notata prontamente dal giovane Roger Vadim, assistente del celebre regista Marc Allégret, Brigitte riceve il permesso dai suoi genitori per sostenere un provino cinematografico.

Nonostante la sua famiglia non veda in lei una particolare bellezza o talento e siano scettici sulle sue prospettive nel mondo del cinema, Brigitte viene scelta, segnando l’inizio di un destino straordinario.

Attraverso il cinema, scopre l’amore, la sessualità e la libertà, rompendo con la rigida e tradizionale educazione impartita dalla sua famiglia. Tra amori, film, matrimoni e la nascita di un figlio, la mini-serie esplora come Brigitte Anne Marie Bardot sia diventata semplicemente “Bardot” – la diva indiscussa degli anni ’50 e ’60. Adorata come una dea e icona di moda, oltre che pioniera dei movimenti animalisti, Bardot ha saputo essere anche una figura polarizzante.

“Bardot” è la nuova serie di Canale 5 che racconta la vita della leggendaria attrice che ha rivoluzionato l’immagine femminile nel cinema e nella società. Il ruolo dell’iconica Brigitte Bardot, che ha sfidato tutte le convenzioni, è interpretato da Julia De Nunez, una giovane attrice francese con una straordinaria somiglianza con la diva.

Nel cast della serie troviamo anche Victor Belmondo nel ruolo di Roger Vadim, Géraldine Pailhas e Hyppolyte Girardot nei panni dei genitori di Brigitte, insieme a Yvan Attal, Anne Le Ny e Louis-Do De Lencquesaing.

Potrebbe interessarti anche