Piero Chiambretti, la sua Repubblica delle donne: “Valeria Marini? Una cavia”

11/12/2019 di Emanuela Longo

Piero Chiambretti, La repubblica delle donne

Nella prima serata di oggi torna su Rete 4 Piero Chiambretti, alla guida della sua trasmissione #CR4 – La repubblica delle donne. Nel parterre dello show che esplora l’universo femminile troviamo uno schieramento di volti noti che vanno da Valeria Marini a Massimo Lopez, Antonella Elia e Vittorio Feltri. Con il suo ritorno in tv Chiambretti ha portato un’ondata di novità che però lui preferisce chiamarle “variazioni”, come spiegato al settimanale Nuovo Tv. “Il programma è quello dello scorso anno, nel segno della continuità, ma con una squadra rafforzata”, ha spiegato.

Piero Chiambretti e sua Repubblica delle donne

La struttura del programma non cambia, come spiegato da Piero Chiambretti tra le pagine del noto settimanale, puntando all’improvvisazione ed allo spiazzamento.

È una trasmissione d’informazione, leggera ma non stupida, con la licenza di fare qualche sana risata. Che in televisione si fa sempre meno.

Della squadra di CR4 fa parte anche Valeria Marini. In merito il padrone di casa ha commentato:

Sì, è un po’ la nostra cavia. Valeria interpreta il ruolo dell’ultima diva. Non c’è nello showbiz italiano una donna delle sue misure. È la nostra soubrette e madrina nel tentativo di salvare il teatro Bagaglino dalla chiusura.

Ma che effetto fa essere “beato tra le donne”? Il conduttore prova a fare la sua versione:

Per spiegare bene le donne ci vuole un uomo. Ma alla fine, come già successo l’anno scorso, so che loro mi mettono in cerchio. Da sultano diventerò vittima di queste donne. Non solo l’imperatore di questa “Chiambretti Land”.

Al momento però ammette di non aver capito ancora nulla delle donne. Per lui il 2019 segna anche il decimo anniversario dal suo arrivo a Mediaset:

Sì, sono stati (anni) belli, ma anche molto sofferti. Sono arrivato sulla coda del grande successo commerciale di Mediaset. Sono entrato nella crisi economica globale e quindi ho dovuto abbandonare Chiambretti Night, un programma che oggi potrebbe essere un riferimento per la televisione italiana. Quello era uno show che oggi potrebbe essere tranquillamente arrivato al decimo anno.

Classe 1984, nata a Lecce. Blogger televisiva ma i miei interessi e le mie passioni non escludono tutti i colori della cronaca.

COMMENTI