Avanti un altro 2020: chi è la nuova Bonas? Follettina Creation nel Minimondo

06/01/2020 di Emanuela Longo

Avanti un altro, Paolo Bonolis

Avanti un altro sta per tornare: l’attesa si conclude oggi, lunedì 6 gennaio 2020. Finalmente, a partire dalle ore 18.45 circa, ritroveremo Paolo Bonolis alla conduzione, affiancato dall’immancabile spalla Luca Laurenti che ci terranno compagnia per i prossimi 4 mesi, tra risate e divertimento e novità. Successivamente passerà il testimone al game show del collega Gerry Scotti.

Avanti un altro: Minimondo e Bonas, le anticipazioni

Non mancheranno le novità in questa nuova edizione del programma con Bonolis, a partire dai nuovi acquisti per il Minimondo, passando per la nuova Bonas che incanterà soprattutto i telespettatori maschili.

Sul fronte del Minimondo, anche in questa edizione troveremo a capo Miss Claudia, ovvero Claudia Ruggeri con le sue domande di ogni genere. Tra i volti confermati anche Maria Mazza nei panni della dottoressa e lo iettatore interpretato da Franco Pistoni.

Il Bonus anche quest’anno sarà ancora Daniell Nillson mentre c’è mistero per la Bonas, la cui identità sarà rivelata proprio nella prima puntata di stasera. Ad interpretare la nona sorte sarò nuovamente Francesca Brambilla. New entry del Minimondo la youtuber Follettina Creation, ma potrebbe non essere l’unica.

La formula del gioco, invece, non dovrebbe subire alcuna modifica ma potrebbero essere introdotti nuovi pidigozzi con piccole modifiche solo rispetto all’andamento del gioco stesso.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

-1 CI SIAMO!!! Anche il Maestro Laurenti vi da appuntamento DOMANI alle 18.45 su CANALE5 per la prima puntata di AVANTI UN ALTRO!

Un post condiviso da Avanti un Altro (@avantiunaltro_official) in data:

Classe 1984, nata a Lecce. Dopo la mia formazione in Media e Giornalismo all'Università di Firenze, ho acquisito esperienze tra Milano e Palermo per poi fare ritorno in Salento. Nasco sul web come blogger televisiva ma i miei interessi e le mie passioni non escludono tutti i colori della cronaca.

COMMENTI