L’ex dama di Uomini e Donne: depressione e confessioni mai dette, Maria Tona svela i motivi dell’abbandono

05/06/2021 di Valentina Gambino

Maria Tona ex dama di Uomini e Donne Over

Maria Tona si raccontata in un’intervista al portale DonnaPiù dove ha spiegato i motivi che l’hanno portata ad abbandonare il trono Over di Uomini e Donne. La dama, ancora provata dalla fine della sua ultima storia sarebbe caduta in depressione per questo motivo.

L’ex dama di Uomini e Donne: depressione e confessioni mai dette, parla Maria Tona

Devo confidare al pubblico una cosa fondamentale che mi ha accompagnata per tutto il periodo del trono Over ma che non sono mai riuscita a confessare. La redazione lo sa. Io sono entrata nel programma con una grande depressione dovuta alla fine di una storia importante con un ragazzo molto più giovane di me. Ero condizionata totalmente da questa storia. Ho tentato in tutti i modi di fare un percorso e devo dire che il programma mi ha aiutata tantissimo a superare il dolore.

Queste le parole dell’ex dama del trono Over di Uomini e Donne.

Maria Tona ha poi aggiunto:

Durante la mia esperienza a Uomini e Donne non ero lucida, anzi mi sentivo molto confusa. Forse il problema più grande è stata la vergogna nel dichiarare questo amore per una persona che aveva 19 anni meno di me. Mi sentivo giudicata perché avevo paura di essere attaccata come Gemma, che ha avuto filo da torcere a causa delle sue relazioni con uomini più giovani.

Io ho tentato di dirlo, ho tentato di uscire anche con i più grandi ma dopo le varie delusioni ho capito che dovevo abbandonare Uomini e Donne. Adesso non mi vergogno di ammettere che l’amore non ha età. Una donna così forte come me è stata colpita dalla freccia di Cupido ma purtroppo è finita male e il percorso a Uomini e Donne mi ha aiutata a uscire dalla depressione.

Blogger e social addicted. Scrivo di televisione, gossip, cinema e musica. Amo le serie TV, sono dipendente dalla mia barboncina Zooey e vivo in Salento tra sole, mare, vento, amore e arcobaleni.

COMMENTI