Silvia Provvedi presto mamma: quando il parto? Sensazioni e curiosità – VIDEO

18/05/2020 di Emanuela Longo

Mancano ormai pochissime settimane e Silvia Provvedi, la gemella mora del duo Le Donatella diventerà finalmente mamma. Il momento del parto si avvicina sempre di più e la giovane cantante nonché ex protagonista di X Factor, L’Isola dei Famosi e Grande Fratello Vip potrà godere delle gioie della maternità. Silvia ha ammesso attraverso una serie di Instagram Stories di essere molto serena in questo periodo della sua vita e di non vedere l’ora di diventare mamma (video in apertura).

Silvia Provvedi presto mamma: quando partorirà?

Silvia Provvedi

Come sta vivendo Silvia Provvedi le ultime settimane prima del parto? Nelle passate ore ha risposto alle domande ed alle curiosità dei suoi fan attraverso alcune Instagram Stories, svelando un po’ di dettagli sulla sua gravidanza giunta ormai al termine.

Al momento non sono agitata, so che non sarà una passeggiata però non ho ansia, sono molto tranquilla, anzi in realtà non vedo l’ora.

Silvia dovrebbe partorire tra la fine di giugno e i primi di luglio ed in merito ha commentato:

Non manca tanto, ci siamo quasi […] Sto provando una sensazione bellissima. Il giorno preciso non si può sapere, ma da fine giugno devo tenermi pronta perché può succedere in qualsiasi momento, non vedo l’ora.

Per una questione di comodità ha ammesso di partorire a Milano ma poi farà ritorno a Modena dove l’aspettano parenti ed amiche. Qualche particolare anche sulla cameretta che accoglierà la bimba in arrivo: sarà bianca e sarà il suo fidanzato a montarla.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

#weekendmood❤️ Buon fine settimana a tutti ❤️☀️👭 #loveyou ✨

Un post condiviso da LeDonatella • SHOWGIRLS👯• DJ🎧• (@ledonatellaofficial) in data:

Classe 1984, nata a Lecce. Dopo la mia formazione in Media e Giornalismo all'Università di Firenze, ho acquisito esperienze tra Milano e Palermo per poi fare ritorno in Salento. Nasco sul web come blogger televisiva ma i miei interessi e le mie passioni non escludono tutti i colori della cronaca.

COMMENTI