logo

Lo scivolone di Paolo Masella su Napoli è quasi paragonabile a una parolaccia: Varrese non ci sta – VIDEO

di Emanuela Longo

Pubblicato il 2023-09-13

Paolo Masella, il macellaio del Grande Fratello, non avrà finora visto mai una puntata del reality, ma a quanto pare non avrà neppure mai visitato Napoli. La città capoluogo della Campania, custode di inestimabili tesori culturali, è stata citata dal neo gieffino come luogo d’Italia privo di storia culturale. Una affermazione quasi paragonabile a una …

spinner

Paolo Masella, il macellaio del Grande Fratello, non avrà finora visto mai una puntata del reality, ma a quanto pare non avrà neppure mai visitato Napoli. La città capoluogo della Campania, custode di inestimabili tesori culturali, è stata citata dal neo gieffino come luogo d’Italia privo di storia culturale. Una affermazione quasi paragonabile a una parolaccia. 

Paolo Masella e lo scivolone su Napoli 

Paolo Masella, GF

Durante una chiacchierata con alcuni inquilini, Paolo Masella si è messo a disquisire di cultura artistica d’Italia, rendendosi però autore di un vero e proprio scivolone. Parlando di Napoli, ha infatti detto:

Per i miei gusti Napoli non rientra neanche nelle prime cinque perché c’ha poca storia culturale artistica. Nel senso che ti direi Roma, poi ti direi Firenze, Venezia.

“Napoli è la città tra le più culturali in Italia”, lo ha però incalzato giustamente Massimiliano Varrese. La il giovane macellaio ha continuato:

No, più culturali nel senso che se io ci vado in giro, per me personalmente, non ci vedo tutte… come ti posso spiegare? Non ci vedo il Colosseo, il Circo Massimo…

Varrese è intervenuto nuovamente: “Non paragonare Roma… Napoli ha un background storico pazzesco eh?”.

Ma Paolo ha continuato dritto per la sua strada spiegando che il suo discorso fosse basato su un confronto con le altre regioni d’Italia (una giustificazione che tuttavia non regge):

Ci stanno Regioni che a me trasmettono più cultura. Nel senso che se io vado a Firenze e passo alla Galleria degli Uffizi, mi passa talmente tanta storia…

Ovviamente le sue parole hanno scatenato le reazioni di numerosi utenti social che non hanno affatto apprezzato lo scivolone su Napoli. 

A tal proposito mi sento di “giustificarlo” solo perché credo – spero! – che realmente Paolo non abbia mai messo piede nella citta partenopea. In tal caso sarebbe giusto spiegare al giovane la storia millenaria della città e l’incredibile presenza di palazzi, musei, chiese, monumenti, piazze che potrebbero fargli cambiare certamente idea. Una top 10 dei monumenti più importanti della città potrebbe essere utile:

  1. Il Maschio Angioino
  2. Chiesa San Gregorio Armeno
  3. Galleria Umberto I
  4. La fontana di Nettuno
  5. Castel dell’Ovo
  6. Fontana del Gigante
  7. Duomo
  8. Palazzo Reale di Napoli
  9. Teatro San Carlo
  10. Basilica di San Lorenzo Maggiore

Potrebbe interessarti anche