logo

Sandra Milo musa di Federico Fellini, la storia e perché fece scandalo: “L’ho amato per 17 anni”

di Emanuela Longo

Pubblicato il 2024-01-29

Sandra Milo è scomparsa il 29 gennaio 2024, all’età di 90 anni. La sua morte ha lasciato un vuoto nel mondo del cinema italiano, ma il suo ricordo e il suo legame con Federico Fellini rimarranno indelebili nella storia del cinema. Sandra Milo e la storia con Federico Fellini Il legame tra Sandra Milo e …

Loading

Sandra Milo è scomparsa il 29 gennaio 2024, all’età di 90 anni. La sua morte ha lasciato un vuoto nel mondo del cinema italiano, ma il suo ricordo e il suo legame con Federico Fellini rimarranno indelebili nella storia del cinema.

Sandra Milo e la storia con Federico Fellini

Sandra Milo

Il legame tra Sandra Milo e Federico Fellini è stato un elemento fondamentale nella loro carriera artistica. La Milo è stata una delle muse di Fellini e la loro relazione è durata ben 17 anni.

La loro storia d’amore è nata sul set del film 8½4. Sandra Milo ha dichiarato che Fellini era stato l’amore assoluto della sua vita. Inizialmente, lei era innamoratissima di lui, mentre lui provava solo una grande attrazione. Tuttavia, a un certo punto, anche Fellini si è accorto di amarla e, dopo 17 anni, le ha detto di aver capito che era lei la donna della sua vita.

La loro relazione, sebbene fosse clandestina dato che entrambi erano impegnati, ha avuto un impatto significativo sulla loro arte. Sandra Milo ha portato la sua energia e il suo talento nei film di Fellini, contribuendo a creare alcune delle scene più memorabili del cinema italiano. D’altra parte, Fellini ha saputo valorizzare il talento di Sandra Milo, permettendole di esprimersi al meglio.

Ecco le parole di Sandrocchia a Il resto del Carlino lo scorso anno, in occasione della prima edizione del Carpi Film Festival e che vide la sua presenza tra gli ospiti:

L’ho conosciuto a Fregene. Era giovane, incredibilmente bello, con occhi che ti penetravano, ma con gentilezza, come una carezza. Mi ha colpito subito e ancora lo considero una persona unica, meravigliosa.

L’ho amato molto, per tanti anni. Io da subito, lui no, ma poi si è innamorato pure lui. Io ero giovane, mi intimidiva, ero bella e con un fisico sensuale, ma di per sé l’attrazione non è amore. Poi è diventato un grande amore durato 17 anni.

L’attrice raccontò di essere persino svenuta dopo il loro primo bacio:

Sì (ride, ndr). Eravamo a Cinecittà, in un camerino. Lui mi bacia e io svengo. Era troppo forte l’emozione.

Poi però, la decisione di troncare il rapporto:

Quando lui mi ha detto ‘Basta essere amanti, voglio stare con te’, io non ho accettato. Noi eravamo stati insieme per 17 anni. Una storia clandestina, un amore fantastico che aveva sempre escluso problemi perché c’erano solo la bellezza e l’emozione di incontrarsi. Ho pensato: ‘Se quest’amore così fantastico e un po’ irreale lo trasformo in qualcosa di normale, dove lui può dirmi ‘Che ci hai messo in questo sugo?’ o ‘Spendi troppo’ o ‘Sei ingrassata’, io ci rimango male’. Volevo conservare l’amore straordinario che è ancora dentro di me e mi dà forza e felicità, dovevo lasciarlo così com’era, senza banalizzarlo con una storia di vita in comune. Ho preferito chiuderlo nel momento più bello e l’ho salvato per l’eternità.

Potrebbe interessarti anche