logo

Regolamento Sanremo 2024: sparisce la giuria demoscopica, come cambia il televoto

di Valentina Gambino

Pubblicato il 2024-02-05

Il Festival di Sanremo 2024 partirà da martedì 6 febbraio con Amadeus conduttore e direttore artistico della celebre kermesse musicale: come cambia il regolamento, la giuria e il televoto. Regolamento Sanremo 2024: via la demoscopica, come cambia il televoto Il Festival di Sanremo andrà in onda fino al 10 febbraio e sul palcoscenico del Teatro …

Loading

Il Festival di Sanremo 2024 partirà da martedì 6 febbraio con Amadeus conduttore e direttore artistico della celebre kermesse musicale: come cambia il regolamento, la giuria e il televoto.

Regolamento Sanremo 2024: via la demoscopica, come cambia il televoto

Regolamento Sanremo 2024

Il Festival di Sanremo andrà in onda fino al 10 febbraio e sul palcoscenico del Teatro Ariston saliranno ben 30 cantanti. 

Durante la serata delle Cover di venerdì, i Big dovranno cantare una canzone tratta dal repertorio italiano e internazionale la cui pubblicazione sia avvenuta entro la data del 31 dicembre 2023 compresa.

E se nella prima serata si esibiranno tutti e 30 gli artisti in gara, successivamente, durante la seconda e terza serata:

I 15 Artisti la cui esibizione non è prevista parteciperanno ugualmente allo spettacolo televisivo per presentare ognuno l’esibizione di un altro tra i 15 Artisti impegnati in gara in Serata. 

L’associazione tra gli Artisti “presentatori” e gli Artisti interpreti durante le due Serate avverrà con un sorteggio pubblico, che avrà luogo preferibilmente durante le conferenze stampa giornaliere previste nelle giornate del 7 e dell’8 febbraio 2024.

Classifica generale

Una piccola ma significativa modifica è stata annunciata da Amadeus per la classifica generale che sarà presentata sul palco dell’Ariston: nelle prime quattro serate, saranno divulgate solamente le prime 5 o 10 posizioni, mantenendo il pubblico in attesa, mentre sarà riservata all’ultima serata la rivelazione dell’intera classifica finale comprendente i primi 30 cantanti.

Televoto: sparisce la giuria demoscopica

Il sistema di voto e la composizione delle giurie subiscono notevoli cambiamenti, soprattutto con l’assenza della giuria demoscopica. 

Le canzoni in competizione saranno valutate da diverse fonti: il pubblico a casa tramite il consolidato sistema del Televoto (disponibile sia per telefono fisso che mobile), la Giuria della Sala Stampa, Tv e Web e la Giuria della Radio. Nella prima serata sarà la Giuria della Sala Stampa, Tv e Web a votare, mentre dalla seconda serata in poi sarà un mix tra la Giuria della Sala Stampa, Tv e Web e il pubblico tramite televoto, con una suddivisione del 50% del voto finale per entrambi. 

Nella terza serata, il voto sarà equamente ripartito: il 50% al televoto e l’altro 50% alla Giuria della Radio. Nella quarta serata, la votazione sarà suddivisa in tre parti: il 34% al televoto, il 33% alla Giuria della Sala Stampa, Tv e Web e il 33% alla Giuria della Radio. 

Nella quinta serata, i 30 finalisti saranno valutati esclusivamente tramite televoto, con i risultati che si sommeranno alle classifiche precedenti. 

Al termine della quinta serata, per decretare il vincitore del 73° Festival di Sanremo tra i 5 finalisti, verrà effettuata una nuova votazione con una ripartizione del 34% al televoto, il 33% alla Giuria della Sala Stampa, Tv e Web e il restante 33% alla Giuria della Radio.

Potrebbe interessarti anche