logo

Pubblico contro Beatrice Luzzi? Gieffini convinti esultano ma la verità è un’altra

di Emanuela Longo

Pubblicato il 2024-01-24

Beatrice Luzzi, anche ieri sera è risultata essere la preferita tra i nominati al televoto del Grande Fratello. Le percentuali parlano chiaro: l’attrice è stata preferita dal 39% di coloro che hanno partecipato al televoto. Eppure, secondo alcuni gieffini il pubblico avrebbe iniziato a stufarsi di lei.  Pubblico contro Beatrice Luzzi? La convinzione di alcuni …

spinner

Beatrice Luzzi, anche ieri sera è risultata essere la preferita tra i nominati al televoto del Grande Fratello. Le percentuali parlano chiaro: l’attrice è stata preferita dal 39% di coloro che hanno partecipato al televoto. Eppure, secondo alcuni gieffini il pubblico avrebbe iniziato a stufarsi di lei. 

Pubblico contro Beatrice Luzzi? La convinzione di alcuni gieffini

Beatrice Luzzi

Da cosa avrebbero dedotto la presunta perdita di consensi di Beatrice Luzzi? E soprattutto, chi sarebbero i concorrenti che avrebbero esultato dinanzi a tale (falsa) convinzione?

Chiaramente parliamo del gruppetto formato dai gieffini che non avrebbero una grande simpatia nei confronti della Luzzi, ovvero Paolo Masella, Letizia Petris, Perla Vatiero e Massimiliano Varrese

I gieffini in questione, infatti, parlando tra di loro hanno commentato gli applausi sentiti durante la diretta di ieri. La prima è stata Letizia, che ha commentato: 

Mamma mia ragazzi, che bello: è la prima volta che sento il pubblico applaudire contro Bea e non pro Bea.

A lei si è aggiunto Massimiliano Varrese, che ridendosela ha aggiunto:

Che ti avevo detto io? I conti si fanno alla fine!

“Meno male che c’aveva il team”, ha aggiunto Paolo, sogghignando.

Una convinzione, tutto sommato, un po’ troppo eccessiva, soprattutto tenendo conto che il pubblico in studio è certamente incentivato ad applaudire in determinati contesti e che, nel caso di ieri, come sottolineato anche dai colleghi di Biccy, erano presenti ben due pullman di fan giunti dalla Calabria per Giuseppe Garibaldi, oltre a diversi Perletti.

Potrebbe interessarti anche