Pamela Prati parla (ancora) di Mark Caltagirone: “Lutto devastante, le malelingue mi hanno quasi uccisa”

09/06/2021 di Valentina Gambino

Pamela Prati

Pamela Prati intervistata tra le pagine di Chi Magazine, parla ancora di Mark Caltagirone, il fidanzato fantasma che stava per sposare prima di scoprire della sua inesistenza.

Pamela Prati parla (ancora) di Mark Caltagirone

Che cosa mi resta della storia con Mark Caltagirone? Sto preparando secondo libro, in cui questa volta racconterò la storia d’amore. E racconterò ogni particolare. Anche tutto quello che non è venuto fuori. 

Io racconterò la storia d’amore e la ribadisco. E lo farò sotto forma di dialogo reale di ciò che io ho vissuto.

Inoltre, aspetto da non sottovalutare, ci sarà anche l’elaborazione del lutto perché la fine di questa vicenda per me è stata un lutto devastante. E non perché sono cretina. Sono fragile, questo sì. Ma non cretina. Lo capirete con la vera verità.

Pamela Prati non teme il “Mark Caltagirone bis” perché lei sta facendo un libro di denuncia:

Le truffe del cuore, le truffe affettive, ti lacerano il respiro. Chi vuole capire, capisca. Altrimenti, pazienza. Confido nella testa e nel cuore delle persone. 

Poi l’attacco ai colleghi:

Mi hanno fatto troppo male. Io ho subito un massacro mediatico e personale soprattutto da molti miei colleghi che mi hanno abbandonato. 

L’adorato mondo dello spettacolo è solo falsità e zero solidarietà. Vince solo chi è spietato. E io non lo sono e non lo sarò mai. Per le malelingue si muore, io sono quasi morta. E invece… la verità mi ha salvato. E dopo il libro farò un docu-film non sulla fuffa, sul fake, ma con la verità.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da (@pamelaprati)

Blogger e social addicted. Scrivo di televisione, gossip, cinema e musica. Amo le serie TV, sono dipendente dalla mia barboncina Zooey e vivo in Salento tra sole, mare, vento, amore e arcobaleni.

COMMENTI