Jasmine Carrisi svela in che rapporti è con Romina Power, l’ex moglie di Al Bano presente nella sua vita

22/05/2021 di Valentina Gambino

Romina Power e Jasmine Carrisi

Jasmine Carrisi intervistata dal Corriere della Sera ha svelato i suoi rapporti attuali con Romina Power, ex moglie di papà Al Bano legato, ormai da anni, a Loredana Lecciso, sua mamma. 

Jasmine Carrisi svela in che rapporti è con Romina Power 

Siamo meno peggio di come ci dipingono. In che rapporti sono con Romina Power? Con lei parlo di Los Angeles, dove vorrei trasferirmi. Con mia sorella Brigitta, la prima figlia di mia madre, presto mi trasferirò a Milano da lei. Ma anche con Yari parliamo di musica. 

Sempre per quanto riguarda la sua famiglia “allargata”, Jasmine Carrisi parla delle raccomandazioni che ha ricevuto, specie per via del suo cognome, molto famoso ma anche “ingombrante”:  

Mi hanno incoraggiata, però mi hanno anche messa in guardia. La famiglia è il legame su cui conto di più, non c’è amicizia che tenga. 

E se Jasmine vuole diventare una cantante famosa, il fratello minore Bido non ha alcuna intenzione di entrare nel mondo dello spettacolo: 

 Mio fratello è stato alla larga dal mondo artistico dicendo “ci sono fin troppi cantanti in famiglia”. Io ho sempre saputo che avrei fatto questo. 

E per quanto riguarda papà Al BanoJasmine Carrisi racconta della tournée insieme: 

 Era felicissimo di condividere con noi. Chiudeva ogni concerto chiamandoci sul palco e cantando l’ultima canzone con me e Bido. Come è nata l’idea di diventare cantante? Qualche anno fa, per un suo compleanno, ho inciso per lui alcune cover in inglese di successi come ‘Nel Sole’. Non so se si è stupito di più per la musica o perché non credeva parlassi così bene l’inglese… 

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da JASMINE (@jasminecarrisi)

Blogger e social addicted. Scrivo di televisione, gossip, cinema e musica. Amo le serie TV, sono dipendente dalla mia barboncina Zooey e vivo in Salento tra sole, mare, vento, amore e arcobaleni.

COMMENTI