Gina Lollobrigida, furto in casa ma lei non si accorge di nulla: arrestato operaio

03/04/2020 di Emanuela Longo

Gina Lollobrigida

Brutta disavventura per Gina Lollobrigida che nei giorni scorsi è stata derubata in casa a sua insaputa. La grande diva, infatti, non si sarebbe accorta di nulla. La scoperta è avvenuta in maniera del tutto casuale da parte della polizia dopo essere intervenuta nella casa di un operaio romeno in seguito ad una lite tra una donna ed un suo compagno. Chiamati a placare la discussione, gli agenti si sono imbattuti in un clamoroso rinvenimento che ha così collegato l’operaio a Gina Lollobrigida.

Gina Lollobrigida derubata in casa

Nell’abitazione dell’uomo di origini romene, sarebbero stati rinvenuti diversi oggetti particolari tra cui varie medaglie, francobolli raffiguranti l’attrice, gioielli e orologi che si è poi scoperto appartenessero proprio a Gina Lollobrigida.

Gli oggetti erano custoditi in un borsone nascosto all’interno di un armadio in camera da letto, nel quale è stata rivenuta anche una pistola calibro 7.65 prima del caricatore ma funzionante, non dichiarata. Messo alle strette, l’operaio di 33 anni alla fine ha vuotato il sacco ed ha dichiarato di aver eseguito dei lavori in casa dell’attrice e di aver ricevuto gli oggetti in dono dalla stessa.

“Me li ha regalati lei”, avrebbe spiegato l’operaio, come riferisce l’Agenzia di stampa Ansa. Ma qual è stata invece la reazione di Gina Lollobrigida? La donna ha confermato di conoscere l’operaio romeno che di fatto aveva eseguito dei lavori in casa da settembre a marzo, ma ha negato di avergli regalato gli oggetti rinvenuti nella sua abitazione. La Lollobrigida inoltre non avrebbe mai sporto denuncia perché ha spiegato di non essersi mai accorta della mancanza degli oggetti.

Il 33enne intanto è stato arrestato per furto e detenzione illegale di arma da fuoco.

Classe 1984, nata a Lecce. Blogger televisiva ma i miei interessi e le mie passioni non escludono tutti i colori della cronaca.

COMMENTI