“Non vi faccio parlare più!”: fuorionda di Mara Venier ma poi legge il comunicato pro Israele dell’Ad, scoppia la polemica

11/02/2024 di Emanuela Longo

Nella puntata speciale di Domenica In dedicata a Sanremo 2024 con tutti i protagonisti della kermesse, Mara Venier non è riuscita a trattenersi, sbottando contro i giornalisti presenti sul palco. Il motivo? Le domande fuori contesto poste a Dargen D’Amico. Ma poi ha letto un comunicato pro Israele che sta facendo discutere. 

Mara Venier, sfuriata con fuorionda a Domenica In 

Mara Venier a Domenica In

Tutto è accaduto in quello che sarebbe dovuto essere un pomeriggio di festa post Sanremo 2024, durante il tradizionale appuntamento dall’Ariston all’insegna di Domenica In

Il “fattaccio” si è consumato con l’arrivo di Dargen D’Amico che a Sanremo 2024 ha portato Onda alta, canzone dal testo importante in cui parla di immigrazione e guerre. Alla domanda della giornalista Cinzia Marongiu, Dargen si è imbattuto in un argomento spinoso ma giusto:

Ospitalità e accoglienza sono nel nostro dna, una volta le porte erano aperte a tutti. C’è qualcosa che non funziona, e ciò mi spaventa. C’è qualcosa che non funziona nell’istinto dell’essere umano. Se non proteggi un bambino, niente funzionerà.

Perché non si parla e non si dice che la bilancia economica dell’immigrazione è in positivo, cioè quello che gli immigrati mettono nelle casse statali per pagare le nostre pensioni e più di quello che paghiamo per l’accoglienza?

A quel punto però, Mara Venier, infastidita, ha fermato il cantante ritenendo l’argomento fuori contesto: 

Qui è una festa, dobbiamo parlare di musica.

Quindi ha congedato Dargen dopo le scuse di quest’ultimo che si è giustificato asserendo che si era limitato a rispondere alle domande dei giornalisti. 

Tuttavia, mentre il cantante usciva e veniva nel frattempo presentata la successiva artista, Clara, un fuorionda ha tradito la conduttrice che rivolgendosi ai giornalisti dice, credendo di non essere sentita:

Così mi mettete in imbarazzo… perché non è questo il posto, non vi faccio parlare più… perché non è questo il posto per dire certe cose.

Il comunicato pro Israele dell’Ad Sergio

Successivamente però, la stessa Mara Venier si è resa portavoce di un comunicato da parte dell’ad Rai, Roberto Sergio, contro “un’affermazione su Israele e Palestina fatta da un artista durante il Festival di Sanremo”. Il riferimento è stato a Ghali, che nella finale di Sanremo 2024 ha pronunciato due parole importanti e condivisibili: “Stop genocidio”. Ecco il testo letto dalla conduttrice:

L’Amministratore Delegato Roberto Sergio ha dichiarato questo: Ogni giorno i nostri telegiornali e i nostri programmi raccontano e continueranno a farlo, la tragedia degli ostaggi nelle mani di Hamas oltre a ricordare la strage dei bambini, donne e uomini del 7 ottobre. La mia solidarietà al popolo di Israele e alla Comunità Ebraica è sentita e convinta.

La Venier ha quindi aggiunto:

Sono le parole, che ovviamente condividiamo tutti, del nostro Amministratore Delegato Roberto Sergio.

Tuttavia le parole dell’ad ed il fatto che siano state lette durante la diretta di Domenica In hanno fatto storcere il naso a tanti. Il video con la lettura del comunicato, da molti sul web definito vergognoso, è diventato subito virale e le polemiche sono attualmente in corso.

Classe 1984, nata a Lecce. Blogger televisiva ma i miei interessi e le mie passioni non escludono tutti i colori della cronaca.

COMMENTI