Barbara d’Urso e Maria De Filippi: ecco cosa potrebbe nascondersi dietro la loro “guerra” fredda

16/03/2021 di Valentina Gambino

Barbara d’Urso e il “dispetto” a Maria De Filippi

Cosa si nasconde dietro la guerra fredda esplosa tra Maria De Filippi e Barbara d’Urso? Dopo le ultime comunicazioni da parte dell’azienda e le azioni legali di Mediaset nei confronti di Pietro Delle Piane, Davide Maggio fa il punto della situazione e svela alcuni dettagli.

La “guerra” di Barbara d’Urso e Maria De Filippi: i retroscena

Facciamo un passo indietro. Ci risulta che, per anni, i produttori dei programmi della De Filippi abbiano avuto un confronto con i produttori degli show di Barbara D’Urso per evitare che gli ospiti dei salotti d’ursiani potessero ledere le trasmissioni della collega, cosa lamentata a più riprese da Fascino.

La goccia che ha fatto traboccare il vaso arriva nel 2017 con un insistente chiacchiericcio passato “inosservato” a chi, ai piani più alti, doveva occuparsi di preservare i programmi della stessa azienda e controllare quanto trasmesso da un programma sotto testata giornalistica.

Questo si legge su Davide Maggio che poi prosegue:

Da circolo virtuoso a circolo vizioso, insomma, e così Fascino ha inviato una diffida per evitare che si potesse screditare il lavoro del gruppo della De Filippi. Le strade fondamentalmente percorribili erano due: controllare quanto detto dagli opinionisti o, in alternativa, il silenzio per evitare il ripetersi di spiacevoli episodi.

Da qui ha origine l’escalation che ha portato il fermo comunicato di stamane. Più che la forza di due conduttrici, la diatriba sembra riguardare la debolezza di un’azienda che si morde la coda da sola, incapace di far rispettare e promuovere il gioco di squadra.

Blogger e social addicted. Scrivo di televisione, gossip, cinema e musica. Amo le serie TV, sono dipendente dalla mia barboncina Zooey e vivo in Salento tra sole, mare, vento, amore e arcobaleni.

COMMENTI