Amber Heard, smalto rosso contro Johnny Depp? “Finse fosse sangue”, le accuse choc

03/05/2020 di Emanuela Longo

Amber Heard e Johnny Depp

Non si placano le accuse di Johnny Depp contro la ex moglie Amber Heard, alla vigilia della causa per diffamazione con la quale l’attore ha chiesto un risarcimento da 50 milioni di dollari per essere passato come un uomo violento dalla stampa. Lo scontro tra i due ex andrà in scena in Virginia ma continua ad essere al centro del gossip internazionale per via del continuo botta e risposta a base di accuse reciproche.

Amber Heard, smalto rosso contro Johnny Depp per falsificare prove?

Nuove accuse contro Amber Heard arrivano proprio dall’attore Johnny Depp secondo il quale la ex moglie avrebbe falsificato le prove dell’aggressione in modo alquanto discutibile e grossolano. Nel dettaglio, avrebbe usato dello smalto rosso fingendo fosse sangue per rendere credibile la storia delle presunte percosse subite dall’attore. Se, però, le accuse di quest’ultimo dovessero risultare veritiere, la Heard rischierebbe fino a 3 anni di reclusione.

Stando alle accuse di Depp, Amber Heard avrebbe versato dello smalto di colore rosso su un fazzoletto per poi mostrarlo al suo ex accusandolo di averle spaccato il naso. A rendere il racconto, come riferisce Yahoo, è stato Josh Richman, un vecchio amico di Depp, che aveva già dichiarato quanto gli amici intimi dell’attore fossero contrari al matrimonio con la Heard.

Io e gli altri amici sapevamo che prima del matrimonio avevano avuto un litigio, una sera. Johnny mi ha raccontato che dopo un litigio Amber andò in bagno e uscì con un Kleenex tutto rosso dicendo che l’aveva fatta sanguinare. Johnny mi raccontò che dopo l’incidente ha recuperato il fazzolettino che conserva ancora oggi. In questo modo ha scoperto che Amber lo aveva sporcato con dello smalto rosso, facendolo passare per sangue.

Classe 1984, nata a Lecce. Blogger televisiva ma i miei interessi e le mie passioni non escludono tutti i colori della cronaca.

COMMENTI