Aspettando Sanremo 2014, la prima serata. Luciana Littizzetto, le prove infinite di Fazio e Raffaella Carrà

E’ ormai tutto pronto in vista dell’esordio dell’attesa 64esima edizione del Festival di Sanremo, in partenza questa sera, martedì 18 febbraio 2014 su RaiUno, condotto per il secondo anno consecutivo da Fabio Fazio e dalla sua spalla destra, Luciana Littizzetto. Proprio l’attrice, comica e conduttrice Lucianina, è intervenuta questa mattina all’Alfonso Signorini Show, il programma di Radio Monte Carlo condotto da Alfonso Signorini, Luisella Berrino e Aristide “Mummi” Malnati per parlarci di ciò che sta accadendo a poche ore dall’inizio della celebre kermesse musicale.

“Fabio è capace, a prove finite, a mezzanotte e mezza, di dire “ho un dubbio atroce”. Ma sai che l’altra sera volevo buttarlo giù dal palco? Non ne potevo più. Tra l’altro uno prova prova prova… io lo faccio per fargli un favore, ma tanto lo so che poi quando sono lì non capisco più niente e faccio quello che mi viene”, ha ironizzato la Littizzetto ai microfoni di Radio Monte Carlo.

Dopo averla vista arrivare lo scorso anno su una carrozza trainata dai cavalli bianchi, come farà il suo ingresso questa sera Luciana? “Ho inventato un’altra roba. Tu prega solo il Signore che riesca ad arrivare sul palco, tu che sei tanto credente e fai gli editoriali sull’amore. Tu prega che il Signore mi benedica e io riesca ad arrivare fino lì”, ha replicato a Signorini.

“Con la Carrà non balleremo il tuca tuca e nemmeno “Quanto è bello far l’amore da Trieste in giù”,  ci sarà un altro ballo. Raffaella canterà molto, farà un sacco di canzoni”, ha poi anticipato in merito alla presenza, sul palcoscenico del Teatro Ariston, di una degli ospiti attesi di questa prima serata, Raffaella Carrà.

Seguici e condividi!

Emanuela Longo Author

Classe 1984, nata a Lecce. Dopo la mia formazione in Media e Giornalismo all’Università di Firenze, ho acquisito esperienze tra Milano e Palermo per poi fare ritorno in Salento. Nasco sul web come blogger televisiva ma i miei interessi e le mie passioni non escludono tutti i colori della cronaca.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *