Pechino Express 2015, riassunto 7^ puntata: Paola Barale salva, Pinna febbricitante, gli Espatriati prossimi alla vittoria

13/10/2015 di Valentina Gambino

Martedì 12 ottobre è andata in onda su RaiDue la settima puntata di Pechino Express 2015, condotta come sempre da Costantino Della Gherardesca. Gara non eliminatoria e quindi, per grande gioia delle #Professoresse (Laura vuole buttare fuori la Barale), la coppia degli #Artisti formata da Paola Barale e l’uomo invisibile non sono stati eliminati. Puntata a mio parere noiosa e un po’ lenta, il cast di questo anno mi appare ad ogni appuntamento più debole. Debolezza che ha colto spesso anche Naike Rivelli che ha quindi deciso di abbandonare la gara insieme al fratello Andrea Fachinetti.

Un personaggio forte come Naike, all’interno di quel contesto era davvero interessante, e a parte il suo amore ingiustificato nei confronti di Pinna mi mancherà decisamente tanto. Gara moscia con le #Persiane che vincono il primo step e si catapultano direttamente all’ottava puntata, gli #Espatriati che tanto per cambiare vincono l’intera tappa nonostante siano sfuggiti alla bandiera nera evidenziando il lato poco sportivo e competitivo da far venire il vomito. 

Altro da dire? Pinna, con i 34 kg di ossicine smunte che si porta appresso è stato colto da febbre manco avesse preso chissà cosa. Distrutto, innervosito e dolorante come una diva anni ’20 che però non può permettersi atteggiamenti simili. Roberto ha quindi continuato la sua gara da solo, un po’ scocciato e senza un briciolo di verve (non so comprendere se mi fa più antipatia lui o l’amichetto simil anoressico che si porta appresso).

La Barale nel frattempo sta gareggiando da sola. Piero esiste ma non si vede. Non partecipa e non serve assolutamente a nulla. Luca Tommassini forever. Le #Persiane, nella loro indiscutibile antipatia stanno quasi diventando simpatiche e le #Professoresse sono difficilmente collocabili in una scala che va dal nulla alle PerleDiPinna. Insomma, ormai è chiaro che la quarta edizione dell’adventure game verrà vinta dagli #Espatriati e quindi, fosse per me non andrei oltre.

Giornalista e social addicted. Scrivo di televisione, gossip, cinema e musica. Amo le serie TV, sono dipendente dalla mia barboncina Zooey e vivo in Salento tra sole, mare, vento, amore e arcobaleni.

COMMENTI