Musica, tormentoni estate 2017: da Francesco Gabbani a Fedez e J-Ax fino a The Kolors, tutte le hit da spiaggia

15/06/2017 di Emanuela Longo

Con l’estate in arrivo ecco che esplodono anche gli immancabili tormentoni da spiaggia. Quest’anno si preannuncia una guerra aperta tra il rapper più amato sui social, Fedez, in coppia con il fido J-Ax con il brano “Senza pagare” e l’amico Fabio Rovazzi in coppia con Gianni Morandi in “Volare”. Chi avrà la meglio? Ma a tenerci compagnia, in città o al mare, non saranno i soli. Anche Francesco Gabbani, vincitore all’ultimo Festival di Sanremo, farà compagnia a Max Pezzali, Giusy Ferreri, Il Pagante, Luis Fonsi e molti altri nomi.

Musica, tormentoni estate 2017: cosa ascolteremo in spiaggia ed in città

Mentre la hit di Rovazzi in coppia con Morandi, “vola” su YouTube regalando ben oltre 51 milioni di visualizzazioni, non scherzano Fedez e J-Ax che continuano a dargli filo da torcere. A riprovarci sperando in un bis sarà anche Francesco Gabbani che dopo il tormentone sanremese di “Occidentali’s Karma”, sgancia la bomba con “Tra le granite e le granate”.

Protagonista dell’estate 2017 sarà anche Nek con il brano “Freud” che lo vedrà al fianco di J-Ax mentre un’altra coppia ci accompagnerà in questa bella e calda stagione, ovvero Benji & Fede con Annalisa e la loro “Tutto per una ragione”. Tiziano Ferro, impegnato con il tour, ci intratterrà con la sua “Lento/Veloce” mentre Giusy Ferreri torna con “Partiti adesso”. “Onde” sarà il brano tormentone di Marco Mengoni, ma ci sarà spazio ancora per il rap ed il pop con Fabri Fibra e Thegiornalisti. Spazio anche all’irriverenza de Il Pagante con “Too Much”.

Non solo tormentoni italiani, però, nell’estate 2017 ma anche l’immancabile latino americano portato alla ribalta, quest’anno, da Luis Fonsi con la hit “Despacito”. Italianissimi ma con un tocco internazionale che rappresenta anche la loro firma saranno infine i The Kolors con “What Happened Last Night”.

Classe 1984, nata a Lecce. Blogger televisiva ma i miei interessi e le mie passioni non escludono tutti i colori della cronaca.

COMMENTI