Fabio Fazio passa su Rai2: arriva la conferma, le parole di Luciana Littizzetto

29/05/2019 di Valentina Gambino

Fabio Fazio trasloca su Rai2, arriva la conferma

Fabio Fazio sarebbe a un passo dal trasloco a Rai2. Dopo le polemiche delle scorse settimane il conduttore televisivo avrebbe incontrato il direttore di Rete Carlo Freccero per discutere del suo passaggio dalla prossima stagione. “Continuerò a fare il mio mestiere, non cambia nulla – ha affermato lui in occasione di un incontro pubblico -. Andremo solo su un’altra rete. Chi ha piacere di seguirci non avrà problemi, basta che faccia click e cambi canale”.

Fabio Fazio passa su Rai2, arriva la (quasi) conferma

Secondo quanto è trapelato sul tavolo ci sarebbero già ipotesi concrete, tra cui la possibilità di un’anteprima nel preserale. Le trattative dunque sono in corso e quella di Rai2 è l’ipotesi più accreditata. Fabio Fazio ha avuto modo di commentare il suo futuro durante un incontro organizzato dall’Unitre Torino.

All’incontro ha partecipato insieme a Luciana Littizzetto, che con lui conduce da 13 anni in Rai “Che tempo che fa”. “Ci conosciamo da 28 anni. Le reti Rai le abbiamo fatte tutte 1, 2 e 3. Ora sono finite”, ha scherzato la comica torinese, ma lui ha replicato: “Non è vero, manca Rai Yo Yo. Ci terrei molto”.

Le parole di Luciana Littizzetto

“Sono in tv da 36 anni, in Rai da quando avevo 18 anni”, ha spiegato Fabio Fazio durante l’incontro all’università della terza età. “E pensano di mandarti via? – ha chiesto ironicamente la Littizzetto -. Sei peggio di Pippo Baudo. Fazio è un ottimo professionista, studia e si prepara tantissimo. Dovrebbe fare il direttore di rete”.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

#FabioFazio con il Pallone d’Oro di #RobertoBaggio a #CheTempoCheFa 😉

Un post condiviso da Che Tempo Che Fa (@chetempochefa) in data:

Blogger e social addicted. Scrivo di televisione, gossip, cinema e musica. Amo le serie TV, sono dipendente dalla mia barboncina Zooey e vivo in Salento tra sole, mare, vento, amore e arcobaleni.

COMMENTI