Come un delfino, Raoul Bova in costume per la nuova fiction di Mediaset. “Mi interessa avere l’anima di una persona”

10/01/2011 di Laura Errico

Ad agosto Raoul Bova compie 40 anni, anche se dalla sua forma fisica non si direbbe.

L’attore di tante fiction e pellicole cinematografiche ritornerà presto sul piccolo schermo con una nuova miniserie in onda sulla rete ammiraglia di Mediaset. Si tratta di una fiction in due puntate dal titolo Come un delfino, dove Raoul Bova recita nel ruolo di un ex campione di nuoto che insegna questo sport a dei ragazzi con dei problemi. Lo stesso attore ha praticato il nuoto a livello agonistico prima di dedicarsi alla recitazione e di lavorare nel mondo dello spettacolo.

La fiction è stata girata a Roma, Milazzo, Messina e nelle Isola Eolie ed è stata diretta da Stefano Reali. Il cast annovera, tra gli altri, Ricky Memphis, Paolo Conticini, Barbora Bobulova e Maurizio Mattioli.

Come un delfino dovrebbe debuttare in tv il 5 febbraio prossimo. Intanto Raoul Bova si è confessato su settimanale Vanity Fair, dove ha parlato dell’amore, dicendo che a lui non interessa il corpo di una persona, bensì avere la sua anima, e della vita di coppia ha affermato:

“Nella coppia ci vuole condivisione, ma anche la consapevolezza di essere un’entità autonoma che decide di stare con un’altra persona che a sua volta pensa e agisce in modo indipendente. E ci vuole rispetto, perché tutti cambiamo: io, per esempio, sono una persona diversa da dieci anni fa. Prima ero chiuso, ansioso. Oggi sono più curioso e aperto alla vita”.

COMMENTI