Film in Tv, La Meglio Gioventù, la seconda parte stasera alle 21.10 su RaiUno

Lo scorso 20 agosto, RaiUno ha dato spazio al grande cinema d’autore, trasmettendo in prima serata la prima parte di della pellicola di Marco Tullio Giordana del 2003, La meglio gioventù. Il film, inizialmente suddiviso in quattro capitoli, in questo caso lo vedremo in due parti, la seconda ed ultima della quale in onda proprio questa sera a partire dalle ore 21:10 circa. La prima parte, pur vincendo la prima serata, aveva raccolto soltanto 2.106.000 spettatori con share del 13.55%. Riuscirà a far meglio questa sera? Intanto, rispolveriamo nuovamente la storia narrata nella pellicola e che va a ripercorrere i 40 anni d’Italia.

Partendo dal 1966, anno dell’alluvione a Firenze ed arrivando ai giorni nostri, esattamente al 2003, anno di realizzazione della stessa pellicola, Marco Tullio Giordana ha ripercorso gli eventi più importanti della storia d’Italia come ad esempio la contestazione del ’68, senza perdere di vista i momenti di lacrime, dolori ma anche gioia che il nostro Paese ha affrontato fino ai primi anni del 21esimo secolo. Il tutto, avendo sempre come protagonisti i membri della famiglia romana dei Carati.

Nello specifico, conosceremo le vite dei due fratelli, Matteo (Alessio Boni) e Nicola (Luigi Lo Cascio), così diversi tra loro, con le rispettive storie d’amore, il primo con Giorgia (Jasmine Trinca), una ragazza con problemi psichici a causa dei traumi vissuti in famiglia e rinchiusa in manicomio. Il secondo invece con Giulia (Sonia Bergamasco), con la quale si sposa prima dell’avvicinamento di quest’ultima, dopo aver abbandonato la famiglia, al terrorismo.

Una grande pellicola, dunque, incentrata proprio sulla sensibilità degli stessi protagonisti e che vede il privato intrecciarsi inevitabilmente alla passione politica. L’appuntamento con la seconda ed ultima parte è per questa sera su RaiUno a partire dalle ore 21:10.

Seguici e condividi!

Emanuela Longo Author

Classe 1984, nata a Lecce. Dopo la mia formazione in Media e Giornalismo all’Università di Firenze, ho acquisito esperienze tra Milano e Palermo per poi fare ritorno in Salento. Nasco sul web come blogger televisiva ma i miei interessi e le mie passioni non escludono tutti i colori della cronaca.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *