Zoo di 105 “offende” i BTS, esplode la polemica: fan della band k-pop furiose, ecco cosa è successo

17/07/2020 di Valentina Gambino

Zoo di 105 “offende” i BTS

Lo Zoo di 105 ha scatenato “l’inferno” su Twitter. Durante il loro programma in onda tra le frequenze di Radio 105, gli speaker radiofonici hanno sollevato un polverone con protagonisti il gruppo K-Pop dei BTS, dopo la messa in onda del loro singolo “Stay Gold”.

Lo Zoo di 105 “offende” i BTS, fan della band k-pop inviperite: ecco cosa è successo

Sappiamo benissimo quanto siano irriverenti Marco Mazzoli, Paolo Noise, Fabio Alisei, Marco Dona e Squalo con il loro Zoo di 105. Ecco perché, dopo la messa in onda del singolo dei BTS, gli speaker si sono chiesti il perché della loro decisione:

Una canzone di merd*. Perché l’abbiamo trasmessa? Perché risulta che questo gruppo abbia venduto più dei Beatles, sono 7 ragazzini con i capelli colorati. C’è sempre più gente che ha dei gusti di merd*. Ricordiamo che i Beatles hanno fatto solo dischi di merd*.

Ed infatti sono 1,41 milioni di copie quelle vendute di Map of the Soul: 7, l’album della band kpop BTS. Ed è l’album più venduto negli Stati Uniti nella prima metà del 2020, secondo quanto annunciato da Forbes, che ha analizzato i dati pubblicati nel Nielsen Music Midyear. Prima di loro, solamente i Beatles erano riusciti a superare il milione di copie vendute negli USA, arrivando a 1,094 milioni di copie.

Su Twitter, le fan del celebre gruppo hanno già fatto schizzare in tendenza l’hashtag: #RADIO105IsOverParty.

Blogger e social addicted. Scrivo di televisione, gossip, cinema e musica. Amo le serie TV, sono dipendente dalla mia barboncina Zooey e vivo in Salento tra sole, mare, vento, amore e arcobaleni.

COMMENTI