Zelig: dopo Vanessa Incontrada, Paola Cortellesi alla guida del comic show?

24/06/2010 di Emanuela Longo

E’ di qualche settimana fa la notizia dell’abbandono, da parte di Vanessa Incontrada, del timone del programma comico per eccellenza, Zelig, e da allora è iniziato, ovviamente, il toto-conduttrice.

Al momento, sembrerebbero esserci alcuni nomi femminili tra le papabili sostitute della Incontrada, ma tra i tanti, il più accreditato pare essere proprio quello di Paola Cortellesi. Niente di ufficiale ancora, sia chiaro, ma solo tanti rumors che però si fanno sempre più insistenti.
A “gareggiare” contro la Cortellesi, un altro nome celebre nell’ambito “comicità”: Geppi Cucciari, reduce, tra l’altro, dalla conduzione al fianco di Simone Annicchiarico del talent di Canale 5, Italia’s got talent.

Subito dopo l’abbandono di Vanessa, si era parlato anche di Belen Rodriguez come figura femminile in grado di accompagnare Claudio Bisio nella nuova stagione del programma comico di punta di Canale 5, ipotesi, però, subito stroncata dai vari impegni che vedrebbero coinvolta la show girl argentina in Rai, con il nuovo programma Terminator, su RaiDue, in onda a partire dal prossimo autunno.

Altro nome che avrebbe sancito un “ritorno alle origini”, era stato quello di Michelle Hunziker, troppo impegnata anche lei per far fronte ad un’ulteriore conduzione.
Tra le altre prime donne sulle quali si era inizialmente puntato, scartandole poi in seguito ai vari impegni che le vedono coinvolte, anche Ilary Blasi e Rossella Brescia.
Il nome della Cortellesi, tuttavia, potrebbe significare una svolta importante, non solo perchè sarà la prima italiana doc alla guida del comic show, ma anche per la sua esperienza artistica a 360 gradi.

Staremo a vedere nelle prossime settimane su chi ricadrà la scelta finale.

Classe 1984, nata a Lecce. Dopo la mia formazione in Media e Giornalismo all'Università di Firenze, ho acquisito esperienze tra Milano e Palermo per poi fare ritorno in Salento. Nasco sul web come blogger televisiva ma i miei interessi e le mie passioni non escludono tutti i colori della cronaca.

COMMENTI