Zecchino d'Oro 2017

Zecchino d’Oro 2017, le cover: da Cristina d’Avena ad Arisa, gli artisti che reinterpreteranno le canzoni storiche dello show

17/11/2017 di Emanuela Longo

Carlo Conti alla direzione artistica della 60esima edizione dello Zecchino d’Oro ha pensato davvero a tutto. In occasione dei grandi festeggiamenti che prevedranno anche una serata evento su RaiUno il programma l’8 dicembre prossimo, alcune delle canzoni che hanno fatto la storia dello show saranno rilette e interpretate da 12 big della musica italiana (ma non solo). Se, quindi, la serata delle Cover è stata cancellata da Claudio Baglioni nel suo Festival di Sanremo, la ritroveremo invece nel Sanremo dei più piccoli.

Zecchino d’Oro 2017, le cover: ecco gli artisti

In merito alle cover, titoli dei brani ed abbinamenti sono stati annunciati nei giorni scorsi al termine della conferenza stampa sulla nuova edizione dello Zecchino d’Oro, via Twitter, dallo stesso ufficio stampa della Rai. Pronti a scoprire quali saranno i cantanti che si cimenteranno con le canzoni dei più piccoli?

Si va dall’immancabile Cristina d’Avena, ospite fisso della kermesse canterina e interprete nel 1968 del mitico Il Valzer del Moscerino, passando per cantanti del calibro d Arisa, Marco Masini, Anna Tatangelo, Chiara Galiazzo e Patty Pravo. Non ci saranno però solo cantanti ma anche personaggi dello spettacolo come Nino Frassica, Bianca Guaccero, Beppe Fiorello, Claudia Gerini e molti altri ancora.

Una lista di ospiti davvero incredibile che renderà l’evento piacevole per grandi e piccini e che contribuirà a rivivere canzoni e personaggi che hanno scritto la storia dello Zecchino d’Oro. Ecco la lista completa:

  1. Il Valzer del Moscerino (1968) – Cristina D’Avena
  2. 44 Gatti (1968, Barbara Fèrigo) – Beppe Fiorello
  3. Le Tagliatelle di Nonna Pina (2003, Ottavia Dorrucci) – Laura Chiatti
  4. Popoff (1977, Walter Brugiòlo) – Nino Frassica
  5. Il pulcino ballerino (1964, Viviana Stucchi) – Bianca Guaccero
  6. Il coccodrillo come fa (2003, Gabriele Patriarca e Carlo Andrea Masciadri) – Arisa
  7. Lettera a Pinocchio (1959, Giusi Guercilena e Loredana Taccani) – Marco Masini
  8. Torero Camomillo (1968, Michele Grandolfo) – Chiara Galiazzo
  9. Volevo un gatto nero (1969, Vincenza Pastorelli) – Anna Tatangelo
  10. Il caffè della Peppina (1971, Simonette Gruppioni e Marina D’Amici) – Claudia Gerini
  11. Il lungo, il corto e il pacioccone (1970, Gianluca Calderari, Leonardo Barsotti e Massimo Colucci) – Lopez, Solenghi e Friscia
  12. Fammi crescere i denti davanti (1972, Andrea Nicolai) – Patty Pravo

Classe 1984, nata a Lecce. Dopo la mia formazione in Media e Giornalismo all'Università di Firenze, ho acquisito esperienze tra Milano e Palermo per poi fare ritorno in Salento. Nasco sul web come blogger televisiva ma i miei interessi e le mie passioni non escludono tutti i colori della cronaca.

COMMENTI