X Factor 4: Roberto Vecchioni quarto giudice? Francesco Facchinetti smentisce

20/05/2010 di Emanuela Longo

Ormai è iniziato da tempo il toto-giurati relativo ai nomi che vedremo dietro il banco della giuria del talent show di RaiDue, giunto alla sua quarta edizione, X Factor.

Mentre continuano i casting per i concorrenti aspiranti star del panorama musicale italiano, che tenteranno di bissare il successo registrato da Marco Mengoni, primo classificato nella passata edizione e volato direttamente a Sanremo (conquistandosi il terzo posto), le voci riguardano in particolare i tre giurati ai quali, quest’anno se ne aggiungerà un quarto.

Dopo la conferma di Mara Maionchi, la presenza di Claudia Mori sembra ancora incerta, essendo, la stessa, ancora indecisa se partecipare o meno, bissando così la presenza della passata edizione, con tutte le critiche a seguito. Ulteriore certezza, è la presenza di Stefano Belisari, leader di Elio e le storie tese, che andrà a sostituire Marco Castoldi alias Morgan, dopo il polverone mediatico sollevato in seguito al suo “outing” sulla droga. Lo stesso, aveva fatto fatti gli auguri, sottolineando che, in ogni caso, la sua partecipazione in Rai non terminava qui, avendo con la stessa un contratto.

Il punto interrogativo, però, si era tutto concentrato sul quarto giudice. Inizialmente era stato avanzato il nome di Omar Pedrini, ex Timoria, e quelli dei cantanti Enrico Ruggeri e Roberto Vecchioni.

Di recente, poi, il settimanale Oggi aveva rivelato la scelta di Vecchioni, nonostante mancassero ancora le firme dell’accordo tra il cantautore e la Rai. Eppure, direttamente dalla sua pagina di Facebook, ieri, Francesco Facchinetti ne ha smentito la notizia:

Ma quante cavolate scrivono in questi giorni?,

aveva scritto.

Nulla, dunque, è stato ancora deciso, per cui si può dire che solo la metà della giuria, finora, è certa, mentre per il resto bisognerà attendere nuove notizie.

Classe 1984, nata a Lecce. Blogger televisiva ma i miei interessi e le mie passioni non escludono tutti i colori della cronaca.

COMMENTI