X Factor 4: Elio deve ancora firmare il contratto; intanto partono i casting

01/06/2010 di Emanuela Longo

Quando almeno un nome dei futuri giudici del talent show di RaiDue, X Factor 4, sembrava ormai dato per certo, ovvero quello di Stefano Belisari, leader del gruppo Elio e le Storie Tese, ecco che anche questa flebile certezza è destinata a cadere nel vuoto. Elio, così, si va ad affiancare ai “forse” già espressi per Mara Maionchi e Claudia Mori, per non parlare del vuoto totale relativo al quarto giudice del talent.

E’ lo stesso cantante a dichiarare sulle pagine del settimanale Panorama:

Non c’è niente di certo, solo una trattativa,

facendo dunque intendere che la firma ufficiale del contratto con la Magnolia, non sia ancora avvenuta. Questo andrebbe ad aggiungere rumors su rumors, tra i quali, unica vera certezza sembra essere proprio l’assenza di Marco Castoldi, in arte Morgan.

Sul web, così, procede il toto-giurati, con i nomi dei personaggi celebri candidati a sedere dietro il banco della giuria, destinati ad aumentare di giorno in giorno. Dopo la smentita di Miguel Bosè e Roberto Vecchioni, in qualità di quarto giudice -smentita rincarata anche dal giovane conduttore Facchinetti, sulla sua pagina personale di Facebook-, sono stati avanzati, finora, i nomi della coppia Ambra Angiolini e Francesco Renga (scelta improbabile, soprattutto nel secondo caso), così come il nome di Paola Barale.

Oltre al grande mistero che aleggia intorno alla giuria del programma, chiamata a decretare, di volta in volta, le esibizioni migliori, l’attenzione si sposta sui provini, la cui prima tappa è già stata ufficializzata: si parte il 4 e 5 giugno da Senigallia, poi Como, ed a queste se ne aggiungeranno presto delle altre.

Classe 1984, nata a Lecce. Dopo la mia formazione in Media e Giornalismo all'Università di Firenze, ho acquisito esperienze tra Milano e Palermo per poi fare ritorno in Salento. Nasco sul web come blogger televisiva ma i miei interessi e le mie passioni non escludono tutti i colori della cronaca.

COMMENTI