X Factor 4, Cristiano Malgioglio: “Stendo un velo pietoso su Nevruz. I Kymera hanno voci stridule”. Critica anche i giudici

20/09/2010 di Laura Errico

“Se fossi stato giudice di “X Factor” sarei stato spietato come quel genio di Simon Cowell di “American Idol”, magari senza quei 36 milioni di dollari che riceve ogni anno. Oppure sarei stato aggressivo ed agguerrito come l’ex giudice Paula Abdul, ma conoscendomi bene avrei detto anche io delle dolorose verità”.

Così iniziano le dichiarazioni che Cristiano Malgioglio, uno degli opinionisti di Extra Factor”, rilascia sul Tv, Sorrisi e Canzoni. Secondo lui i giudici del talent show di RaiDue:

Sono troppo generosi e fanno rumore per nulla anche su talenti imbarazzanti. A volte danno l’impressione di avere di fronte Liza Minnelli e sanno che non è vero.

Poi esprime un parere sul lavoro di due ex giudici della trasmissione: Simona Ventura e Claudia Mori.

La Ventura e la Mori sono state obiettive, almeno erano coraggiose nei loro giudizi.

Nomina anche Anna Tatangelo:

La Tatangelo è bella, peccato che vuole far vedere a tutti i costi che è migliore dei suoi colleghi.

Cristiano Malgioglio dichiara che ad “X Factor” non si valuta il talento bensì le storie private.

Sapete cosa mi manda in tilt? E’ consentire il pietismo a vantaggio dello spettacolo. Dobbiamo giudicare il talento e non commuoverci per le storie private dei ragazzi.

Non risparmia neanche i Kymera e Nevruz.

Cosa dire dei due fidanzatini gay, Kymera? Chissà come s’arrabbierebbe Madonna nel sentirsi distruggere la sua più famosa canzone, “Frozen”, cantata da due voci inutili e stridule. Cosa dire di Nevruz? Meglio stendere un velo pietoso.

L’unico ad essere risparmiato è Davide Mogavero.

Per fortuna c’è un talento interessante in questo “X Factor” ed è Davide. E questo mi consola.

COMMENTI