X Factor 4, Anna Tatangelo: “Criticarmi sembra essere la cosa più scontata”

28/09/2010 di Emanuela Longo

Bisogna ammetterlo, la vera rivelazione di questa quarta edizione del talent musicale di RaiDue, X Factor 4, sembra essere proprio lei, la giovane Anna Tatangelo, negli inediti panni di giudice del programma.

La partenza, per lei, non è stata certo delle migliori: due delle sue cantanti in squadra, fuori nel giro delle prime due settimane; incomprensioni con il restante talento, Dorina, poi a quanto pare rimarginate; incomprensioni e frecciatine anche con Elio; critiche da parte del pubblico internauta (lo ammettiamo, anche noi inizialmente non l’abbiamo risparmiata) e, per finire, anche la pulce nell’orecchio messa proprio da Francesco Facchinetti che, in seguito all’eliminazione della sua seconda artista, ha sollevato un legittimo dubbio: e se la colpa fosse non delle cantanti ma proprio di Anna?

Ora, tuttavia, il giovane giudice sembra aver preso in parte quel ritmo che speravamo, ma, in attesa di vederla cimentarsi con l’unica sua artista rimasta in gara, proprio questa sera, nel corso della quarta puntata del talent, cosa ne pensa Anna della valanga di critiche piovutele addosso in queste settimane?

A raccontarcelo, è proprio la stessa Tatangelo, sulle pagine di TelePiù, nel corso di una recente intervista:

Criticarmi sembra essere la cosa più scontata. Lo hanno sempre fatto sia per la mia professione che per la mia vita privata. Ma la cosa importante è che nessuno riesce a piegarmi.

Ma come mai le sono giunte tutte queste critiche, a volte anche dettate semplicemente dal pregiudizio e dall’essere fin troppo prevenuti nei suoi confronti, ancor prima di vederla all’opera?

Perché è facile. È più semplice prendersela con me che con Mara Maionchi o Enrico Ruggeri. Ma io ho capito questo meccanismo e ci rido su,

afferma Anna nella stessa intervista, in cui confessa anche ciò che si attende dalla sua partecipazione ad X Factor:

Spero di farmi conoscere per quello che sono. Mi dipingono come l’antipatica e quella che se la tira. Ma io non penso di essere così. Sono quella che si vede alle prove insieme alle cantanti. Mi ritengo una ragazza normale.

Nonostante quest’anno la vediamo nei panni di giudice, Anna afferma che però non avrebbe avuto nulla in contrario, all’inizio della sua carriera, a voler tentare la strada dei talent:

E’ un’opportunità per salire su un palco e dimostrare quello che sai fare.

Classe 1984, nata a Lecce. Blogger televisiva ma i miei interessi e le mie passioni non escludono tutti i colori della cronaca.

COMMENTI