X Factor 3, verso la finale. Identikit dei protagonisti. Le YAVANNA

30/11/2009 di Valeria Panzeri

Arda era di nuovo avvolta nell’oscurità a causa della distruzione delle Due Lampade allorché la vala Yavanna ascese su Ezellohar per dimorarvi a lungo e intonare «un canto di potere in cui mise ogni sua idea di cose crescenti sulla terra»[3] . Il canto magico avrebbe prodotto la nascita dei due alberi di Valinor, Telperion e Laurelin, la cui luce avrebbe di nuovo illuminato le terre per lungo tempo.
(Tolkien)

Del resto basta dare una rapida alle Yavanna per dedurre che Tolkien e la sua smisurata fantasia dimorano in loro.
Il gruppo Yavanna, si forma nel 2007, quando tre sorelle, o ninfette silvane che dir si voglia, decidono di far confluire le rispettive capacità creative entro un delineato sodalizio artistico.
Virginia, la rouge, suona il pianoforte ed è diplomata al conservatorio. Letizia, la black, suona il flauto traverso e si diploma in danza classica presso l’Accademia di Torino. In seguito inizia a studiare canto.
Anita, la fucsia, dalla tenera età di otto anni inizia a scrivere composizioni musicali mediante il suo violino.

Non c’è che dire: tre vere professioniste preparate a tutto tondo.Il look etereo da fate/elfi con il quale si sono proposte al pubblico rischiava di renderle ridondanti e ridicole; con il sapiente lavoro di Mara e Gaudi si è intrapreso un percorso teso a ripulirle dall’ovvietà musicale ed estetica che rischiava di inghiottirle. Le ragazze, dal canto loro, hanno agito da vere professioniste mettendosi in gioco fino alla fine.

Non sempre gli sforzi sono stati premiati, o compresi, infatti il gruppo ha affrontato ben cinque ballottaggi venendo sempre salvato dalla competenza dei giudici. Morgan in particolare si è sempre espresso in maniera positiva nei riguardi delle Yavanna tributando loro molto rispetto in virtù della loro solida preparazione musicale.

C’è anche un giallo che avvolge le sorelle di Bra: l’anno scorso si erano già presentate alle selezioni, erano passate, ma avevano fatto, volontariamente, marcia indietro. Rumors, non confermati dalle protagoniste, asseriscono che fosse stata una decisione “artistica” in quanto le Yavanna non si riconoscevano in un programma così Pop.
Ponendo che ciò sia vero, hanno fatto bene a cambiare idea considerando che mercoledì si giocheranno la vittoria, anche se le previsioni le danno come le sfavorite.
Indimenticabili e sublimi le loro prove di talento profuse in Vacanze romane, Alexandre Platz e La vie en rose.

Il loro inedito “Una donna migliore” è forse il più dignitoso, peccato abbia suscitato qualche polemica in quanto molte orecchie sostengono di aver già sentito quella melodia, nello specifico, uscire dalla bocca di Pappalardo quando intona la sua Ricominciamo.

CLICCA QUI PER GUARDARE IL VIDEO DELL’INEDITO PRESENTATO DURANTE LA SEMIFINALE DI X FACTOR.

COMMENTI