Il web contro Katia Ricciarelli: #FuoriKatia spopola su Twitter, ecco cosa sta succedendo

04/01/2022 di Emanuela Longo

Katia Ricciarelli

C’è grande fermento in queste ore su Twitter, dove migliaia di utenti sono ormai letteralmente stufi da ciò che sono costretti ad assistere nella Casa del GF Vip. Anche oggi, al centro delle lamentele resiste l’atteggiamento di Katia Ricciarelli nei confronti della quale ormai è stata dichiarata guerra.

Migliaia di utenti contro Katia Ricciarelli: #FuoriKatia finisce in tendenza

Le esternazioni di Katia Ricciarelli contro quasi tutti i Vip dell’edizione, hanno portato alla realizzazione dell’hashtag ad hoc “#FuoriKatia”. L’intento è facilmente intuibile: l’espulsione della cantante lirica.

Mentre la Ricciarelli continua a godere del pieno appoggio del padrone di casa Alfonso Signorini, sia dentro ma soprattutto fuori dalla spiatissima Casa gli animi sono ormai tesissimi.

Molti account su Twitter nelle passate ore hanno riportato le principali esternazioni infelici di Katia, ritenendola troppo volgare, sopra le righe e maleducata, oltre che omofoba, razzista e sessista, solo per citare alcune delle principali accuse a lei rivolte. Ma a finire nel calderone delle critiche sono anche conduttore e produzione, “rei” secondo molti utenti, di aver sempre “protetto” la concorrente.

Da qui l’appello di migliaia di utenti:

La produzione del Grande Fratello Vip, scegliendo di non redarguire la concorrente Ricciarelli sulla base di un dichiarato nuovo approccio avverso al “politicamente corretto”, lascia passare il messaggio che termini del genere siano accettabili. Data la risonanza mediatica del programma, crediamo che questo approccio sia pericoloso e contrario a principi di buona educazione, civiltà e rispetto della dignità della persona. Chiediamo, quindi, che la concorrente Katia Ricciarelli venga squalificata dal gioco.

Il GF Vip continuerà a far finta di nulla? E quale sarà la posizione di Alfonso Signorini?

Classe 1984, nata a Lecce. Blogger televisiva ma i miei interessi e le mie passioni non escludono tutti i colori della cronaca.

COMMENTI