“Vi toglierei la cittadinanza”, Raffaella Mennoia si sfoga dopo la chiusura delle discoteche

17/08/2020 di Valentina Gambino

Raffaella Mennoia

Raffaella Mennoia, storica autrice di Uomini e Donne, si è duramente sfogata tramite il suo profilo ufficiale di Instagram, parlando della decisione da parte del governo di chiudere le discoteche per via dei contagi del Coronavirus.

Raffaella Mennoia sbotta contro chi non rispetta le regole: “Vi toglierei la cittadinanza”

Incredibile che per far ballare e divertire oggi, a poco meno di un mese dall’apertura delle scuole e di quella che si sperava potesse essere un inizio lavorativo prudente ma meno stretto di mesi fa, invece ci si ritrova a fare i conti con la paura. Ancora più incredibile che chi scrive post pubblici abbia passato l’estate tra feste, cene molto lontane dall’intelligenza.

L’autrice dei programmi di Maria De Filippi si è giustamente scagliata contro coloro che non hanno rispettato le regole per il contenimento del virus:

Si erano dette vacanze italiane, ma questo non voleva dire andare tutti negli stessi posti della Sardegna senza mascherine e tavolate attaccati nei soliti posti da sfigati per farvi vedere, tanto che vi frega a voi se poi c’è e ci sarà gente senza lavoro. Io vi toglierei la cittadinanza.

Raffaella Mennoia conclude prendendosela con gli “idioti intenti a farsi i selfie per testimoniare la loro presenza in luoghi esclusivi”:

Alla faccia di noi str***i attenti in questa estate. Locali pieni di gente senza mascherine abbracciati per un selfie mirando agli influencer. Sono per voi che ci avete fatto due palle tante durante il lockdown di propaganda. E adesso? Vi aspetto se ci chiudono di nuovo per venire a farmi la spesa!

Blogger e social addicted. Scrivo di televisione, gossip, cinema e musica. Amo le serie TV, sono dipendente dalla mia barboncina Zooey e vivo in Salento tra sole, mare, vento, amore e arcobaleni.

COMMENTI