Valentina Ferragni contro il body shaming racconta cosa le è capitato per strada, il bellissimo messaggio

30/08/2020 di Valentina Gambino

Valentina Ferragni

Valentina Ferragni, sorella minore di Chiara, è costantemente attaccata dagli hater ignoranti e bulli. L’influencer bionda, quindi, proprio in queste ore è dovuta intervenire in prima persona, raccontando anche qualche episodio veramente spiacevole.

Valentina Ferragni, il nuovo messaggio contro il body shaming

Mi dispiace che la mia normalità sia considerata come anormale. Fino a qualche tempo fa le ragazze vedevano le modelle, tutte molto magre, e cercavano di imitarle. Ma oggi non è più così: bisogna essere se stessi.

Non mi sento sbagliata solo perché ho preso qualche chilo in più. Magari dimagrirò, vado in palestra, ma di fatto mi godo la vita. Se voglio mangiare un piatto di pasta, lo faccio. So che non posso piacere a tutti. A volte capita che qualcuno mi fermi per strada quando sono struccata e mi chieda una foto.

Poi la pubblicano sui social e scrivono: “Guardate quanto è brutta”. Allora mi chiedo: perché hanno voluto fotografarsi con me? Solo per insultarmi? Eppure davanti a me nessuno ha mai detto: “Vale, non mi piaci”.

Valentina Ferragni ha quindi concluso:

Magari non rappresento l’idea della perfezione. Ma preferisco essere imperfetta e accettarlo. Noi donne non riusciamo mai a volerci bene abbastanza. Ognuna di noi prova a diventare più bella, brava, intelligente. Ma quando ci si deve fermare? Quando si è davvero “abbastanza”?”.

I genitori di Francesca, Chiara e Valentina Ferragni hanno delle figlie veramente eccezionali.

Blogger e social addicted. Scrivo di televisione, gossip, cinema e musica. Amo le serie TV, sono dipendente dalla mia barboncina Zooey e vivo in Salento tra sole, mare, vento, amore e arcobaleni.

COMMENTI