Uomini e Donne, trono gay anticipazioni: aperti i casting, ma non tutto il pubblico ha gradito

01/06/2016 di Valentina Gambino

Il trono gay di Uomini e Donne è diventato ufficialmente una realtà: ecco le informazioni comparse sulla pagina del programma ideato e condotto dalla sempre sia lodata Maria De Filippi. “Sei single e sei attratto da persone del tuo stesso sesso? Se hai un’età compresa tra i 23 e i 35 anni e vuoi partecipare a Uomini e Donne chiama il numero 06.37351664 o iscriviti qui: http://www.wittytv.it/casting-classico/. Non tutti però, hanno gradito il messaggio comparso sulla  pagina Facebook.

Uomini e Donne, anticipazioni trono gay: le dichiarazioni di Maria De Filippi

A molta gente quelle di Maria De Filippi sembravano essere parole al vento, ma invece la sempre sia lodata porterà a termine il suo progetto dedicato al trono gay di Uomini e Donne: “Ho in mente da tempo di voler fare il trono gay. Non cerco lo scandalo, ma la normalità di un amore vissuto nella sua piena quotidianità. Anche a C’è posta per te abbiamo trattato storie con ragazzi dello stesso sesso che si amano e ho visto che il pubblico ha apprezzato la ‘normalità’ dell’argomento”, queste le sue primissime dichiarazioni tra le pagine di “Chi”, il settimanale diretto da Alfonso Signorini.

Uomini e Donne, anticipazioni trono gay: ecco chi potrebbe partecipare

Nella giornata di ieri, martedì 31 maggio 2016, è andata in onda l’ultima puntata del trono classico di Uomini e Donne con le scelte di Andrea Damante e Oscar Branzani, ma il programma è andato in “ferie” solo televisivamente parlando. I casting per il trono gay sono già aperti e, tra i possibili partecipanti, hanno avanzato la loro “candidatura”, l’ex gieffina Siria De Fazio, la figlia del marò Giulia Latorre, l’ex gieffino Maicol Berti e l’amico di Jonas Berami, Bosco Cobos.

Uomini e Donne, anticipazioni trono gay: le polemiche in rete

Intanto però, il solito popolo omofobo ed ignorante, ha accolto la notizia non esattamente nel migliore dei modi. Ecco qualche (triste) commento a seguire: “Schifo”, “Non dimenticate che a casa a guardare lo schermo ci sono anche i nostri figli. Cosa diremo loro? Per quanto mi riguarda non credo che sia un bel vedere cambiate aspettative”, “Mi sa che non lo vedrò più neanche io… non sono bigotta ma onestamente non saprei come spiegare la situazione a mio figlio”. Forse cari genitori, dovreste farvi due domande sul vostro ruolo e con questo, concludo. (Cliccate qui per leggere il resto dei commenti).

Giornalista e social addicted. Scrivo di televisione, gossip, cinema e musica. Amo le serie TV, sono dipendente dalla mia barboncina Zooey e vivo in Salento tra sole, mare, vento, amore e arcobaleni.

COMMENTI