Uomini e Donne, trono classico e over si “fondono” insieme: da settembre cambia tutto

12/06/2020 di Valentina Gambino

Uomini e Donne, trono classico e over

Era inevitabile: dopo il successo dell’ultima formula di Uomini e Donne, i troni si “fonderanno” in una unica soluzione a partire da settembre. Per via del Coronavirus e il lockdown, la redazione è corsa ai ripari con un format che ha mischiato trono classico e trono over. Il risultato è stato promosso anche per il futuro, così come spiffera in anteprima, il buon Giuseppe Candela per FQMagazine.

Uomini e Donne, trono classico e over insieme: la decisione di Maria

IlFattoQuotidiano.it può anticipare che non ci sarà più una distinzione tra il trono over, in onda in genere dal lunedì al mercoledì, e quello classico, su Canale 5 il giovedì e il venerdì. I due spazi saranno uniti, non si vedranno più in studio fisicamente i troni. Idea nata e favorita dall’edizione “Tinder”, se così si può definire, trasmessa durante la quarantena, puntate che non hanno certamente brillato dal punto di vista auditel ma hanno messo il turbo alla vecchia formula con l’arrivo di Nicola, giovane corteggiatore di Gemma che in chat si faceva chiamare Sirius.

Ma anche con il corteggiatore mascherato per la tronista Giovanna soprannominato l’Alchimista e soprattutto al ritorno in studio per ragioni di sicurezza ha favorito l’unione del trono over con il trono classico. E il mix ha funzionato garantendo ottimi ascolti e facendo volare anche la parte più debole, quella con i giovani, oltre il 23% di share con la scelta di Giovanna. Insomma giovani e anziani insieme, meno “business”, più genuinità: questo l’obiettivo per la prossima edizione.

Proprio per questo motivo, il trono classico non sarà cancellato ma si fonderà con gli amici del trono over, tra arzilli cavalieri e battagliere dame ancora in cerca dell’amore: non vedo l’ora!

Blogger e social addicted. Scrivo di televisione, gossip, cinema e musica. Amo le serie TV, sono dipendente dalla mia barboncina Zooey e vivo in Salento tra sole, mare, vento, amore e arcobaleni.

COMMENTI