Uomini e Donne, il trono misto delle parolacce e dei continui ripensamenti: ci piace davvero?

13/11/2014 di Valentina Gambino

Questa nuova edizione di Uomini e Donne ci ha presentato un trono misto molto interessante (a tratti). Se da un lato Andrea Cerioli con i suoi ragionamenti profondi ed intrinsechi può annoiare o affascinare (a me produce il secondo sentimento, confesso) da un altro c’è Teresa Cilia, disarmante in quanto a sincerità, e con l’impulsività viva che solo una siciliana può possedere. Poi c’è Jonas Berami, colui che doveva rappresentare la sorpresa e la novità di questa edizione si è presentato solo come un ragazzotto di provincia.

Per carità, non ho assolutamente nulla contro i ragazzetti di provincia ma Jonas, sembra veramente uscito da una puntata de Il Segreto e catapultato senza troppe indicazioni sulla poltrona rossa di Uomini e Donne. Non crea dinamiche e ripete sempre le stesse cose: “Perché in trasmissione non reagisci? Io non ti darò più niente, adesso devi essere tu a farti avanti, altrimenti…”. Un uomo, un dilemma e una eterna ansia: se non ti strappi i capelli e gli giuri subito amore eterno a lui non piaci più dopo 7 minuti.

Inoltre, vogliamo parlare dei continui “bip” durante il corso della trasmissione? Ho provato tenerezza per coloro che si trovano costretti a montare una puntata fatta di “vaffa…” e “mi sono rotto i co…” praticamente ogni 3 minuti che escono dalle bocche di tutti, uomini ed anche donne (forse più loro). Tina Cipollari manda a quel paese tutti e va via, Cerioli si arrabbia con le corteggiatrici, loro lo mandano a quel paese ed escono fuori giurando di non tornare mai più, ma poi tornano (dopo 30 secondi). Jonas scappa dietro le quinte come se stesse inseguendo una Soledad qualunque.

Insomma… se gli ascolti si fanno a suon di parolacce e dinamiche assolutamente poco interessanti siamo proprio messi bene eh! Io al momento boccio Jonas e promuovo gli altri due però la trasmissione avrebbe bisogno di una sincera ripulita.

Giornalista e social addicted. Scrivo di televisione, gossip, cinema e musica. Amo le serie TV, sono dipendente dalla mia barboncina Zooey e vivo in Salento tra sole, mare, vento, amore e arcobaleni.

COMMENTI