Uomini e Donne: daytime del 16 febbraio. Puntata di litigi e discussioni tra Monica e i suoi corteggiatori

16/02/2010 di Emanuela Longo

Dopo il consueto ingresso di Gianni e Tina, anche oggi troni all’insegna di Ramona e Monica.

Monica è sempre più vicina alla fatidica scelta, mentre Ramona sta iniziando a farsi un’idea su alcuni dei suoi corteggiatori, senza farsi condizionare dai pareri esterni. Saggia decisione, direi.

Si parte dall’esterna di Nicola con Monica, durante la quale il corteggiatore canta una canzone da lui scritta e dedicata alla tronista, sulla base musicale di A te di Jovanotti. Monica si commuove nell’ascoltare la canzone a lei dedicata, che parla esattamente della conoscenza con Nicola.
Poi i due discutono sulle passate frasi del ragazzo, prese un po’ sotto gamba dalla tronista e tutto diventa più serio e litigarello. Le incomprensioni aumentano nel corso della discussione, che continua anche in studio, in cui gli animi si scaldano e non poco.

Lo stesso Emiliano, dopo essere rimasto in silenzio, interviene dicendo a Nicola di essere andato in paranoia dopo l’esterna tra lo stesso Emiliano e Monica.
Intanto Monica, sempre più adirata, si sente attaccata verbalmente e psicologicamente da Nicola, che, a suo dire, la definisce incoerente e bugiarda. Mentre il corteggiatore è convinto di averla persa, Emiliano specifica di non averla mai avuta.
Il termometro della puntata sale ulteriormente, con una nuova discussione innescata tra Emiliano e Samuele, altro corteggiatore di Monica; la ragazza resta interdetta: le si legge benissimo in volto il suo pensiero di fronte a questi uomini che si acciuffano a parole.
Emiliano poi chiede a Monica il motivo per il quale avrebbe fatto ritornare Samuele, ravvisando in lei una grande confusione. Maria De Filippi chiede subito se il motivo della richiesta è quello di mortificare il simpatico corteggiatore tornato in studio. La risposta da parte della corteggiatrice, è semplicemente un suo interesse da parte dei corteggiatori che ha deciso di tenere.

Interviene anche l’opinionista Gianni, che rimarca la grande presunzione di Emiliano.
Monica consiglia al corteggiatore polemico, di andarsi a rivedere tutte le precedenti puntate in cui la tronista ha avuto delle esterne con i corteggiatori: basterebbe questo a comprendere il suo atteggiamento.

Viene poi mandato in onda l’rvm relativo alla famosa frase pronunciata da Nicola e incriminata, recuperata dalla redazione.
È arrivato il momento dell’attacco da parte di Tina alla corteggiatrice, ritenendola uguale, se non addirittura peggiore di Nicola.
A smorzare la tensione accumulata nel corso dell’intera puntata, in cui Ramona è rimasta nettamente nell’ombra, arriva il consueto ballo di Monica con Nicola.

Si passa poi all’esterna tra Emiliano e Monica. Passeggiata serale per negozi, mano nella mano, all’insegna dello shopping a spese del corteggiatore. L’esterna si consuma all’interno di un negozio di abbigliamento intimo. A seguire, i due prendono un gelato prima di intraprendere l’ennesima semi-discussione sul solito argomento della scelta.

Tina non ha gradito affatto l’ultima esterna, così come Gianni.
Interviene finalmente un corteggiatore di Ramona che le dona dei fiori concedendole un ballo. Discussione sul finale tra Attilio e Ramona. Quest’ultima porta fuori Maurizio e il siciliano Massimo. Monica, con Samuele.

Classe 1984, nata a Lecce. Dopo la mia formazione in Media e Giornalismo all'Università di Firenze, ho acquisito esperienze tra Milano e Palermo per poi fare ritorno in Salento. Nasco sul web come blogger televisiva ma i miei interessi e le mie passioni non escludono tutti i colori della cronaca.

COMMENTI