The Voice of Italy 2015: Chiara Iezzi eliminata durante i Knockout; La voce del silenzio meritava il Live

16/04/2015 di Valentina Gambino

Ieri, mercoledì 15 aprile è andata in onda la prima puntata di The Voice of Italy 2015 dedicata ai Knockout. Grande eliminata della serata, Chiara Iezzi, ex duo Paola&Chiara che, cantando la intima La voce del silenzio, brano di Mina, ha toccato tutte le corde che viravano verso le emozioni e mi ha ricordato per un attimo – come un flashback – perché certe canzoni di Paola&Chiara resteranno indelebili dentro di me e nella “playlist della mia vita”. Quel duo, per quanto fosse oggettivamente formato da due persone distinte e separate, deve gli acuti da brivido a Chiara Iezzi (sfido chiunque a dichiarare il contrario).

Prima nel Team (loser) di J-Ax, successivamente eliminata dal rapper milanese durante le Battle e ripresa dal Team Fach con le “Steal”. Chiara però, nonostante gli anni di carriera, la bravura e l’oggettiva preparazione artistica, è stata messa da parte in favore di Sarah Jane Olog, altra grandissima voce, che però, secondo il mio modestissimo parere nella performance di ieri è stata un gradino sotto l’esibizione di Chiara Iezzi.

Francesco Facchinetti su Twitter parlava di “ribaltone” dell’ultimo minuto, come se Roby Facchinetti inizialmente propendesse per Chiara e successivamente, avesse deciso di far passare Sarah Jane e la sua cresta bicolor. Personalmente, io credo che in sintesi né J-Ax né Francesco Facchinetti volessero dare una vera seconda opportunità a Chiara Iezzi che però, sono sicura potrà ritrovare a prescindere da The Voice of Italy.

Giornalista e social addicted. Scrivo di televisione, gossip, cinema e musica. Amo le serie TV, sono dipendente dalla mia barboncina Zooey e vivo in Salento tra sole, mare, vento, amore e arcobaleni.

COMMENTI