The Mentalist: la terza stagione dal 3 Febbraio su Joi

01/02/2011 di Caterina Cerretani

Dal 3 febbraio torna su Joi la terza stagione di The Mentalist, serie televisiva statunitense creata da Bruno Heller.

Patrick Jane (Simon Baker) è un consulente al CBI (California Bureau of Investigation), dove aiuta la squadra investigativa a risolvere casi di omicidio usando il suo particolare talento di Mentalist. Grazie a questa sua dote riesce a mettere in evidenza ogni piccolo dettaglio, ogni minimo particolare apparentemente inutile, che per lui diventa fondamentale in un schema logico che lo porterà a risolvere caso dopo caso.

A capo della squadra formata da Kimball Cho (Tim Kang), Wayne Rigsby (Owain Yeoman) e Grace Van Pelt (Amanda Righetti), c’è Teresa Lisbon (Robin Tunney) che crede molto nelle doti di Jane, anche se a volte la fa infuriare con il suo comportamento spesso incurante delle regole.

Nel suo passato però c’è una tragedia: ha deriso pubblicamente in un famoso programma televisivo John il Rosso, un pericoloso serial killer che, per punirlo, ha ucciso sua moglie e sua figlia, provocandogli un crollo psicologico.

Il suo impegno nel risolvere crimini nasce dalla voglia di trovare John il Rosso e finalmente di vendicarsi.

Nonostante la tragedia famigliare, Jane è una persona positiva con un forte senso dell’umorismo grazie al quale porta avanti con insolita leggerezza complicate indagini criminali.

La seconda serie ci aveva lasciato con il fiato sospeso per l’incontro tanto atteso tra Patrick e John il Rosso, il primo legato ad una sedia, il secondo di fronte a lui coperto da una maschera.

Nella terza stagione i due si rincontreranno? Finalmente Patrick portà soddisfare la sua sete di vendetta?

Non perdetevi The mentalist dal 3 Febbraio tutti i giovedì alle 21,00 su Joi.

COMMENTI